Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
trasporto_animali_ue

Commissione d’inchiesta Ue sul benessere degli animali trasportati

L’Europarlamento ha deciso, con 605 voti a favore, 53 contrari e 31 astensioni, di stabilire una commissione di inchiesta sull’applicazione delle norme Ue in materia di benessere degli animali durante il trasporto. La commissione – la prima istituita dal nuovo Parlamento e la terza di sempre – sarà composta da 30 deputati europei, i nomi dei quali saranno comunicati dai gruppi politici in una fase successiva, e presenterà una relazione finale entro 12 mesi dal momento della sua istituzione. “Una buona notizia per i milioni di animali che ogni anno vengono trasportati vivi in condizioni critiche – scrive la ong animalista Eurogroup for animals -, come rivelato in oltre 200 indagini dal 2007”. Da anni E4A, che rappresenta una sessantina di associazioni di paesi membri, lavora in sede comunitaria per sensibilizzare le istituzioni su questi temi.

DECISIONE NECESSARIA DOPO ALCUNI EVENTI ECLATANTI

La commissione d’inchiesta nasce dopo una risoluzione dell’Europarlamento del febbraio 2019, in cui gli eurodeputati chiedevano una applicazione più rigida e uniforme delle norme Ue per garantire il benessere degli animali da allevamento durante il trasporto. Alcuni episodi eclatanti, come il rovesciamento di un cargo con 15mila pecore nel Mar Nero vicino alla Romania nel novembre 2019, hanno poi spinto gli eurodeputati a creare una vera commissione di inchiesta, che indagherà su come Commissione europea e Stati membri facciano rispettare le norme Ue, sia all’interno dell’Unione che nei trasporti verso paesi terzi. (ph. Jo-Anne Mc Arthur / We Animals with Eyes on Animals)

Su 24zampe: Suini, Efsa: nei macelli personale incompetente e carenze strutturali (2020)

Su 24zampe: Coronavirus, per evitare focolai più controlli su animali allevati (2020)

Su 24zampe: Anche l’Italia tra i 13 paesi denunciati alla Ue per violazioni nel trasporto animali (2016)