Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cinghiali_gen_palla

Genova, cinghiale gioca con un pallone nel greto del Bisagno

Li abbiamo visti nuotare in mare. Li abbiamo visti passeggiare sulle spiagge e per le vie cittadine, anche in ordinati gruppi familiari. Ma vedere un cinghiale giocare a palla è abbastanza insolito. D’altro canto, che i cinghiali si stiano adattando alla vita in città non è una novità, soprattutto a Genova, dove sempre più spesso sono segnalati anche in zone centrali. Nel tempo sono stati avvistati nei parcheggi degli ospedali San Martino e Galliera, o nei giardini dell’università. Questi animali, che ormai sembra abbiano raggiunto una certa tolleranza all’uomo, sono anche spesso causa di incidenti con motociclisti a farne le spese. Capita così sovente che il gruppo Pd in Regione Liguria ha chiesto che si istituisca un fondo per risarcire chi è coinvolto in incidenti stradali causati da questi animali.

MOLTI I CINGHIALI URBANI CHE VIVONO NEL LETTO DEL BISAGNO

Uno dei luoghi scelti dai ‘cinghiali urbani’ per ‘pascolare’ in città è il greto del torrente Bisagno e in particolare il tratto centrale, a due passi dalla stazione ferroviaria di Brignole. Ma per giocare a calcio hanno scelto una zona un po’ più a nord, il tratto della media val Bisagno. Il presidente del municipio, Roberto D’Avolio, ha sorpreso e filmato un esemplare adulto che, notato un pallone finito nel greto del torrente, gli è andato incontro e con il muso ha cominciato a spingerlo per alcuni secondi, seguendone le traiettorie mentre altri tre cinghiali ne stavano osservando l’esibizione. (Ansa)

Su 24zampe: Puglia, la prima unità di cani anti xylella pronta a salvare gli ulivi