Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cani_clonati_pechino

La polizia di Pechino mette in squadra sei cani clonati

Sei cani, nati con un processo di clonazione, si sono uniti alla polizia di Pechino nel corso di una cerimonia alla Base Cinofila della Polizia dell’Ufficio Municipale di Pubblica Sicurezza di Pechino. Durante l’evento gli addestratori hanno apposto distintivi, collari colorati e uniformi ai sei cani, segnando il loro ingresso ufficiale nella forza di polizia. Ma Jinlei, un agente specializzato nelle tecniche di addestramento per i cani, ha detto che negli ultimi anni è stato un compito importante cercare di trasmettere i geni dei cani poliziotto considerati eccellenti. Per questo all’inizio del 2019 la base cinofila ha iniziato a collaborare con Sinogene, azienda cinese leader nella genetica, per far nascere i sei cani clonati sulla base di campioni di pelle di due pastori belga malinois attivi nella polizia ed esemplari pluripremiati.

cani_clonati_pechino_2

CLONATI CANI DALLE CARATTERISTICHE ECCELLENTI

I sei cani sono nati ad agosto, quattro dei quali provenienti dalla stessa cucciolata. Il loro dna è per oltre il 99% uguale a quello dei cani donatori. I cani clonati hanno circa quattro mesi ma hanno già mostrato le stesse capacità dei cani non clonati di età pari ai sei mesi in termini di memoria, coraggio e aggressività. La base effettuerà una rigorosa formazione e un attento monitoraggio dei sei cani speciali e continuerà a lavorare con le aziende nella ricerca sulla clonazione dei cani poliziotto e nell’istituzione di una banca cellulare per cani, allo scopo di preservare e utilizzare i migliori tra i cani della polizia. (foto del Beijing Municipal Public Security Bureau)

  • Settembre 2019 – La Cina annuncia la prima clonazione commerciale di un gatto
  • Agosto 2019 – In Cina prende servizio Kunxun, il primo cane poliziotto clonato