Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
kunxun

In Cina prende servizio Kunxun, il primo cane poliziotto clonato

Il primo cane poliziotto cinese clonato, chiamato Kunxun, ha terminato il suo periodo di addestramento ed è ufficialmente entrato nell’unità cinofila. L’esemplare è stato clonato da Sinogene, una società biotecnologica con sede a Pechino, da un cane femmina di 7 anni di nome Huahuangma, in servizio nella città di Pu’er, in Yunnan. Un esemplare eccezionale: avrebbe contribuito a risolvere 12 casi di omicidio e sarebbe stato determinante in 20 altri casi di rilevanza penale, secondo Cnn. Huahuangma nel 2016 è anche stata premiata per meriti di prima classe dal Ministero della Pubblica Sicurezza cinese. L’addestramento di Kunxun, invece, è curato dal centro per i cani della polizia a Kunming, sempre nella provincia sud-occidentale dello Yunnan. I cani poliziotto che svolgono compiti ufficiali non vengono solitamente utilizzati per l’allevamento. I ricercatori hanno detto che questa iniziativa di clonazione li aiuta a copiare i geni eccellenti tramandandoli “di generazione in generazione” e riduce tempi e costi necessari per l’addestramento. Tecnicamente, gli scienziati a settembre scorso hanno iniziato a coltivare le cellule di Huahuangma da alcuni millimetri di campioni di pelle. Il contenuto della cellula somatica è stato quindi impiantato in una cellula uovo a cui è stato rimosso il suo nucleo. L’embrione è stato quindi trasferito in un beagle che ha fatto da madre surrogata. Il dna di Kunxun è al 99% uguale a quello di Huahuangma.