Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
96f47e4c-8985-431d-be53-540568a551f3

Trieste, cane salvato in montagna da pompieri e soccorso alpino

Tra le 17 e le 18.30 la stazione di Trieste del Soccorso Alpino è stata chiamata dai Vigili del Fuoco in Val Rosandra per collaborare al recupero di un cane precipitato e rimasto bloccato su una cengia tra due pareti di roccia verticale e strapiombante. Il cocker è sfuggito all’attenzione dei padroni ed è caduto oltre il ciglio precipitando una quindicina di metri sotto il livello della strada, poco lontano dalla terza galleria in direzione di Bottazzo. Impossibile raggiungerlo calandosi dall’alto sulla sua verticale e altrettanto impossibile raggiungerlo dal basso direttamente, a causa della presenza di una parete strapiombante.

QUATTRO UOMINI INTERVENUTI PER SALVARE IL COCKER

Con l’aiuto della scala dei Vigili del Fuoco posizionata dal basso alcuni metri più in là della parete strapiombante, quattro soccorritori del Soccorso Alpino si sono arrampicati fino a raggiungere un sistema di cengie e paretine attraverso le quali si sono mossi in sicurezza fino a raggiungere il cane. Lo hanno legato con un guinzaglio e tenendolo assicurato in braccio, si sono nuovamente calati ai piedi della parete, riconsegnandolo poi ai padroni. (Adnkronos)

Su 24zampe: Botti di Capodanno, tutti i divieti città per città: pericolosi per persone e animali