Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
palio_fucecchio

Fucecchio, due cavalli morti nelle prove del Palio: protesta Ihp

AGGIORNAMENTO DEL 25 SETTEMBRE 2021 – DOMANI ANIMALISTI IN PIAZZA A FUCECCHIO

Associazioni animaliste scenderanno in piazza domani a Fucecchio (Firenze) per dire basta all’impiego dei cavalli in manifestazioni sportive dopo che, nei giorni scorsi, due animali sono morti nei giorni scorsi durante le prove del Palio delle Contrade cittadine. Il sit-in di protesta, fa sapere l’associazione italiana di tutela dei cavalli Italian Horse Protection (Ihp) che partecipa alla manifestazione, si terrà domani dalle 13 in piazza Aldo Moro, di fronte alla Buca di Sant’Andrea, dove si corre il Palio, che è in programma alle 14,30. “Il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli non risponde alla nostra Pec trasmessa due giorni fa e non spiega come mai – sottolinea in una nota il presidente di Ihp Sonny Richichi -, per quasi tutta la giornata di mercoledì, il Comune abbia prima nascosto e poi negato la morte di due cavalli avvenuta nella mattinata, mentre Ihp ne diffondeva la notizia”. Ihp intende protestare “contro questo comportamento vergognoso e per chiedere che l’Amministrazione abbia un sussulto di dignità abolendo una manifestazione che mal si addice ad una cittadina civile nel 2021”. (LaPresse)

+++

POST DEL 23 SETTEMBRE 2021

Sono due i cavalli morti dopo essersi scontrati durante le prove del Palio di Fucecchio (Firenze) ieri mattina. Un animale è morto sul colpo ma è stato poi deciso di abbattere anche il cavallo rimasto ferito. La decisione di procedere all’eutanasia è stata comunicata nel tardo pomeriggio dagli stessi organizzatori del Palio. Proteste dell’associazione di tutela degli equini Ihp (Italian Horse Protection). Questa la nota degli organizzatori della manifestazione apparsa su Fb: “In data odierna, durante lo svolgimento delle batterie di selezione non competitive per l’assegnazione dei cavalli alla tratta del Palio, nella seconda batteria è accaduto un incidente che ha coinvolto i cavalli Ugo Ricotta e Rexy. Nonostante i tentativi di rianimazione per arresto cardiaco conseguente al trauma, purtroppo l’esito è stato infausto per il cavallo Ugo Ricotta. Il cavallo Rexy ha riportato una grave frattura della porzione distale della tibia destra ed è stato trasferito alla clinica veterinaria per equini convenzionata, dove sono stati svolti gli accertamenti del caso. Vista la gravità dell’infortunio, in accordo con i proprietari, è stato condiviso il protocollo di eutanasia”.

LE PROTESTE ANIMALISTE

La commissione veterinaria, si spiega ancora, “ritiene che l’accaduto sia da attribuirsi ad una sfortunata circostanza, considerato che le condizioni in cui veniva svolta la prova erano ottimali (condizioni della pista, meteo e idoneità dei cavalli)”. “Chiederemo al sindaco di Fucecchio di annullare il Palio e valuteremo altre azioni da intraprendere”, scrive il presidente di Ihp, Sonny Richichi, che afferma: “Gravissimo” che la notizia della morte dei due cavalli, scontratisi durante le prove del Palio “sia stata omessa per far proseguire le batterie e correre il palio di domenica”. “Abbiamo appreso da nostre fonti della morte dei due cavalli prima che sulla pagina Facebook ufficiale del Palio comparisse l’informazione che gli animali, coinvolti in un incidente la mattina, erano ‘sotto le cure dell’équipe veterinaria’”.

+++

AGGIORNAMENTO DELLE 18

In conseguenza della morte dei due cavalli nelle prove del Palio di Fucecchio, nel fiorentino, l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) chiederà al Comune e agli organizzatori l’annullamento della manifestazione e contestualmente presenterà un’istanza di accesso civico per verificare la documentazione relativa alla procedura di autorizzazione e di gestione delle prove e della gara, nonché leggere le cartelle cliniche dei due cavalli vittime delle prove. “Con l’accesso agli atti vogliamo capire se sia stata rispettata la normativa relativa alla sicurezza della pista e dell’intera organizzazione. Se dovessero emergere anomalie valuteremo di procedere in opportuna sede”, spiega l’onlus animalista.

+++

AGGIORNAMENTO DEL 24 SETTEMBRE 2021 – LAV: ANNULLARE IL PALIO

In seguito alle morte di due cavalli, scontratisi durante le prove due giorni fa, Lav ha inviato una diffida al sindaco di Fucecchio (Firenze) affinché disponga l’immediata sospensione del Palio previsto per il 26 settembre, invitando la prefettura a verificare il rispetto di quanto previsto dall’ordinanza del 17 agosto 2021, in materia di disciplina delle manifestazioni popolari, pubbliche o private, “nelle quali vengono impiegati equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati”. Lav chiede che sia fatta piena luce su quanto accaduto e che “che sia verificato il rispetto dei requisiti di sicurezza previsti dalla normativa in materia”. “E’ evidente quanto la manifestazione sia basata su un anacronistico rapporto con i cavalli, usati come macchine da spingere oltre i propri limiti, in performance per loro estremamente faticose. Attendiamo l’esito dell’autopsia per chiarire le cause e rinnoviamo l’appello al prefetto per l’abolizione del Palio di Fucecchio, e la riconversione in un torneo senza animali”. Sull’accaduto interviene anche Lndc Animal protection spiegando di aver “sporto denuncia” e di aver “chiesto di verificare le cause dell’incidente e della morte degli animali, per capire se ci sia stato o meno l’uso di sostanze dopanti che un’autopsia può rilevare”. (Ansa)

Su 24zampe: Tar accoglie ricorso Lac, in Lombardia caccia ferma fino al 7/10

  • Dario |

    Che schifo…si continua ad “abbattere”..
    Anime nobili e innocenti immolate al “zullucchero” insipiente della bestia umana

  Post Precedente
Post Successivo