Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
darwin_testo

Auguri virtuali al papà della teoria evolutiva: torna il Darwin Day

E’ il primo Darwin Day interamente virtuale. La pandemia, infatti, non ferma la festa per il 212esimo compleanno del padre della teoria dell’Evoluzione Charles Robert Darwin (Shrewsbury 1809 – Londra 1882, mentre la teoria è del 1859), che cade oggi 12 febbraio 2021 e che viene celebrata in tutta Italia con numerosi eventi, conferenze e lezioni online, gratuiti e aperti a tutti, anche attraverso i social per conquistare un pubblico ancora più ampio. Tra i temi trattati non potevano mancare i virus, che con i loro meccanismi evolutivi e il rapporto con l’ambiente e la salute umana, saranno i protagonisti di diversi incontri virtuali, da Como a Rovereto fino a Messina. Tante le iniziative in calendario nelle principali città italiane, tra cui i principali sono segnalati qui dall’Uaar.

DA MILANO A TRENTO…

A Milano, per esempio, il Museo Civico di Storia Naturale organizza un’intera giornata in streaming per conoscere il vincolo che da sempre lega le collezioni naturalistiche e l’evoluzione. Il Muse di Trento propone invece visite guidate in diretta dedicate alle famiglie e quattro interventi legati al tema degli adattamenti del mondo vegetale: ‘Ti amo, ti odio e a volte ti mangio: rapporti tra piante e insetti’; ‘Piante in movimento: strategie per ovviare all’immobilità’; ‘Piante in amore’; ‘La voce degli alberi. La rete di (tele)comunicazione tra gli alberi e la sua evoluzione’.

…E DA BOLOGNA A NAPOLI

Si parla invece di crisi della biodiversità, alla luce dell’evoluzione, nell’evento organizzato dall’Unione Bolognese Naturalisti (Ubn), in collaborazione con l’Alma Mater, il Sistema Museale di Ateneo e l’Orto Botanico, con Fondazione Golinelli e Zanichelli Editore. La Città della Scienza di Napoli indaga con video ed esperimenti un aspetto poco conosciuto delle opere di Darwin: la connessione tra mondo animale e vegetale che dimostrò nei suoi studi sulle piante carnivore. Il Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Bari partecipa al Darwin Day con un ricco programma di incontri e lezioni aperte online, tra cui ‘Alfred Russel Wallace, l’altro Darwin’ e ‘A che serve la biogeografia’. Viene anche presentata la mostra virtuale “E-MoVe! Evoluzione del mondo vegetale”.

Su 24zampe: Ecco com’era la “mucca-bulldog” che Darwin vide in Argentina