Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cani_gatti_soldi

Prato, 99enne lascia eredità milionaria per realizzare il canile

Una donna di 99 anni, morta nell’autunno scorso a Prato dove viveva, ha lasciato la sua eredità, superiore a un milione di euro, al Comune della sua città col vincolo di realizzare un nuovo canile comunale e per migliorare la struttura per anziani Santa Caterina de’ Ricci. La donna, Nida Mazzanti, come riporta il Tirreno che per primo ha reso noto la vicenda, era vedova e non aveva eredi diretti: la figlia era morta pochi anni fa a 56 anni. In considerazione proprio dell’amore della figlia per i cani – ne possedeva due – l’anziana ha deciso di lasciare parte dei suoi beni al Comune per realizzare un a nuova struttura. L’eredità è composta da denaro su conti correnti, titoli e immobili. (Ansa)

Su 24zampe: Pavia, un 80enne lascia in eredità 900mila euro ai suoi due amati cani e ad altri trovatelli