Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cani_covid1

Ancona vieta l’ascensore del Passetto ai cani, “rischio contagio”

Vietato l’ingresso agli animali perché potrebbero “essere venuti in contatto con rifiuti contaminati da Covid-19” e quindi trasmettere il coronavirus. Succede agli ascensori pubblici del Passetto, che permettono di scendere alla spiaggia cittadina ad Ancona. Il divieto appare su un cartello affisso all’accesso dell’elevatore. Fa riferimento agli animali, quindi anche ai cani, anche se si utilizza il trasportino, specifica il divieto. Indignata la Lav (Lega Antivivisezione), che ha scritto al Comune e a Conerobus, l’azienda che gestisce il servizio.

cani_covid

LAV MARCHE: “CARTELLO INIQUO E FUORVIANTE”

“Oltre che porre un divieto iniquo – dichiara la Lav attraverso la responsabile Marche Marisa Aquila – il cartello è anche fuorviante. Chiediamo quindi al sindaco di Ancona Valeria Mancinelli di rimuoverlo subito, poiché il divieto non ha alcun fondamento scientifico e non vi è stata mai alcuna disposizione nazionale, nemmeno in piena emergenza coronavirus, che vietava l’ingresso ai cani in ascensore. Sono invece stati certificati casi di trasmissione da persone positive a cani e gatti di casa”. (Ansa)

 

  • Hasibur Joy |

    I love dogs. And I think If you have to care about your dog then it’s ok. If you’re not used to it, a dog can be a real handful, especially when they’re young and untrained. But living with a well-trained dog is worth the effort. Eventually, the walking, feeding, vet checkups, and so on becomes a part of your daily routine, and you forget that you ever thought it was bothersome.

  • Paperino |

    Prima di quel cartello dovrebbero accertarsi che ci siano Distanziamenti e che vengano utilizzate le mascherine.

  Post Precedente
Post Successivo