Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
benessere_animale_etichetta

Arriva il “benessere animale”: gli animali se ne accorgeranno?

AGGIORNAMENTO – LA PUNTATA E’ DISPONIBILE SU RAIPLAY

Si fa presto a parlare di “benessere animale” ma alla prova dei fatti la vita degli animali cambierà davvero? Oggi la dicitura è una delle novità del mercato, un’etichetta e una certificazione per chi produce carne, latte e (presto) uova. Cosa significa e cosa c’è di diverso rispetto ad altri metodi di allevamento, come ad esempio quello biologico, cerca di spiegarlo la quinta puntata di “Indovina chi viene a cena”, in onda domenica 26 aprile alle 20.30 su Rai3, intitolata “Delicatessen”. Attraverso verifiche sul campo e sui documenti, spiega una nota Rai, Sabrina Giannini ha esplorato questo universo con differenti metodi di allevamento e certificatori per vedere se davvero è migliorata la vita dei 620 milioni di mucche, polli e maiali allevati in Italia ogni anno (565 milioni dei quali in sistemi intensivi, dati Ciwf) da quando è comparsa l’etichetta “benessere animale”. Vivono davvero meglio questi animali o è solo marketing, si chiede Giannini qui sotto, rivolto in particolare a quei consumatori che non accettano più le condizioni di allevamento tante volte denunciate?

“INDOVINA CHI VIENE A CENA” ATTACCATO DALLA LOBBY DI CARNE E LATTE

Il programma, in questi giorni, è stato messo nel mirino dalla “lobby della carne e del latte” per le posizioni contrarie all’allevamento intensivo, per averne evidenziato l’impatto ambientale e averne criticato la sicurezza sanitaria. A prendere le difese di Sabrina Giannini – ma anche di Mario Tozzi/Sapiens e di Sigrfido Ranucci/Report, anche loro contestati per ledere il made in Italy – sono state le ong animaliste Essere Animali, Ciwf Italia, Legambiente, Greenpeace, Wwf, Lav, Animal Equality e Enpa, che ne hanno al contrario elogiato l’impegno e hanno ringraziato la Rai. Giannini ha ringraziato tutte le associazioni, spiegando: “Potrei sbagliarmi ma non ricordo una presa di posizione così condivisa e sorprende che nessun quotidiano si sia accorto di questo scudo della società civile a difesa della libertà”. (post aggiornato alle 14 con dettagli, titolo della puntata e nuova foto tratta da immagini Rai)

– Il programma di inchieste di Rai3 è arrivato alla quinta puntata, le prime quattro sono state “Una dieta di plastica”, “Dolce come il miele”, “Come nasce una pandemia” e “Cosa mangeremo”.