Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Bees are seen on the frame of a beehive in Denee, Belgium, May 15, 2018. Picture taken May 15, 2018. REUTERS/Yves Herman

Biodiversità, Ferrero adotta 10 alveari e 600mila api di 3Bee

“Pollinate the Planet”, l’iniziativa di Responsabilità Sociale d’Impresa della startup 3Bee per proteggere le api, ha un nuovo alleato fra le aziende attente alla sostenibilità ambientale. Ferrero Italia ha deciso di contribuire a proteggere oltre 600mila api, salvaguardando 10 alveari, distribuiti su due apicoltori della Regione Piemonte. “Grazie al network di oltre 2mila apicoltori che in tutta Italia utilizzano i nostri sistemi di monitoraggio, abbiamo deciso di avviare un progetto di Corporate Social Responsibility – spiega Niccolò Calandri, Ceo di 3Bee – Attraverso il progetto “Impolliniamo il mondo” le aziende attente alla sostenibilità ambientale, possono dare il proprio contributo per la protezione delle api e di conseguenza del pianeta, con un impatto concreto, forte ed importante sulla preservazione della biodiversità e degli ecosistemi”.

GLI INSETTI IMPOLLINATORI DIMINUITI DEL 70% IN 30 ANNI

Le api, ricorda una nota, sono responsabili dell’80% della catena alimentare attraverso il loro processo diretto e indiretto di impollinazione. Negli ultimi anni, però, a causa dei cambiamenti climatici, dell’uso di pesticidi e per colpa di parassiti e malattie, questi importanti insetti impollinatori hanno subito una drastica diminuzione. Secondo i dati della Radboud University e della Entomological Society Krefeld – prosegue la nota – in quasi 30 anni, il numero di api è diminuito del 70%, con una conseguente, riduzione della produzione di miele. Da qui l’iniziativa di 3Bee, startup fondata in provincia di Como dall’ingegnere elettronico Niccolò Calandri e dal biologo Riccardo Balzaretti di permettere a privati e aziende di adottare un alveare e di contribuire a ripopolare il Pianeta di questo insetto indispensabile per la biodiversità.