Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
(FILES) In this file photo taken on June 19, 2018 French beekeepers Thomas Le Glatin inspects his beehive frames in Ploerdut, western France. - The Technical and Scientific Institute of Beekeeping (Institut technique et scientifique de l'apiculture - ITSAP) estimates the value of the pollinating activity of bees for French agriculture at 2 billion euros. At an international level, the UN Agency for Agriculture and Food (FAO) has placed the "conservation and sustainable use of pollinators" among the "top priorities" to curb a "pollination crisis" which would endanger the food resources of the planet. (Photo by Fred TANNEAU / AFP)

La start-up 3Bee vince un bando Ue con un progetto sulle api

Sensori per monitorare peso, temperatura, suoni ed umidità negli alveari e un’applicazione per analizzare condizioni meteo, produttività, livello delle scorte e fioriture circostanti. Sono gli strumenti messi a disposizione degli apicoltori dal progetto Hive-Tech, dell’azienda comasca 3Bee, che si è aggiudicato il bando “Sme Fase2” di Horizon 2020, che prevede finanziamenti milionari per le piccole imprese europee. La Pmi comasca è tra i beneficiari del bando anche grazie al supporto di Confindustria Lombardia e della Delegazione di Confindustria a Bruxelles. In due anni di attività, 3Bee ha venduto mille dispositivi sviluppando un network di 10mila apicoltori in tutta Italia che usano e aiutano a sviluppare la tecnologia Hive-Tech. Grazie al network è stato avviato un programma di ricerca, sviluppo ed economia circolare chiamato “adotta un alveare” che permette a chiunque di adottare a distanza e monitorare da remoto un alveare ricevendone a casa il miele. Prezzi da 30 a 128 euro con la consegna al proprio domicilio di quantità da uno a sette chilogrammi di miele l’anno.

api_afp_1hb5zb