Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cani_passeggiata

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 29-30 giugno 2019

Per segnalazioni scrivere entro il giovedì precedente al weekend a 24zampe@ilsole24ore.com o a twitter@24zampe

+++

INCONTRO TRA BASSOTTI, MILANO, DOMENICA 30 GIUGNO 2019

Domenica 30 giugno alle 10 in Parco Sempione a Milano un altro incontro dedicato ai bassotti dopo quello di fine maggio della Sausage Walk Italia. Organizzano Paola e Antonella de I Bassotti di Milano, gruppo Facebook meneghino nato circa un anno fa che ormai è conosciuto anche ben al di fuori dei confini cittadini. Il Summer Sausage Party è una festa di benvenuto dedicata all’estate col proprio bassotto e si svolge nell’area cani vicina all’Acquario, area gestita dall’Associazione Area Cani Milano. Apre le attività una mini-conferenza sul tema “il bassotto al mare”, poi giochi di agility a misura bassotto e giochi di attivazione mentale, cucina casalinga studiata per le esigenze nutrizionali dei cani e un piccolo e scherzoso contest fotografico per chi meglio sfoggia il dress code “Marinaretto Style”. Un piccolo set fotografico permette a chiunque di conservare un ricordo della giornata. Tutti gli eventi sono gratis. Per chi partecipa, inoltre, un buono sconto del 20% per una colazione oppure un pranzo nei dintorni.

+++

humandog_123

ALIMENTA L’AMORE, MILANO, FINO AL 30 GIUGNO 2019 – ULTIMO WEEKEND

Fino a domenica 30 giugno a Milano, nel Portico del Cortile della Rocchetta al Castello Sforzesco, sono esposte le foto di Humandog. Gli scatti di Silvia Amodio sono stati realizzati per la campagna 2019 “Alimenta l’amore” di Coop Lombardia, una raccolta permanente di cibo per animali bisognosi nei punti vendita Coop della regione che ha già distribuito quasi un milione di pasti. La fotografa Silvia Amodio a febbraio ha ripreso circa 150 persone con i loro animali, soprattutto cani ma anche gatti, galline, conigli. Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, ciascun partecipante ha ricevuto il file del proprio ritratto. I migliori tra questi vengono ora esposti a Milano in una mostra che si inaugura oggi alle 16.30 – con molti interventi e la presentazione di un video per le adozioni realizzato dal Milanese imbruttito – e sarà visitabile gratis tutti i giorni dalle 7 alle 19.

+++

asinelli2_

BIOBLITZ ASINELLI, SALA BIELLESE (BI), DOMENICA 30 GIUGNO 2019

Un BioBlitz a Sala Biellese: domenica 30 giugno 120 persone potranno diventare naturalisti per un giorno e conoscere la natura della Serra insieme a due guide naturalistiche e agli asinelli del Rifugio. “Questo evento è uno dei nostri progetti speciali per il 2019, anno che segna i primi dieci anni di apertura ai visitatori del Rifugio degli Asinelli” spiegano gli organizzatori. “Uniremo rispetto per il territorio, apprendimento e, ovviamente, la compagnia unica degli asinelli, che ci accompagneranno durante l’esplorazione di boschi e campi”. Gli asinelli saranno anche i protagonisti del Grooming Day, sempre domenica 30 giugno dalle 11 alle 12.30 e dalle 14 in poi nella sede del Rifugio, in via per Zubiena 62 a Sala Biellese (BI). Il BioBlitz è un evento di educazione scientifica e naturalistica, che permette a chiunque di diventare “naturalista per un giorno” ricercando e classificando le forme di vita presenti in un dato territorio in un certo lasso di tempo. Si tratta di una forma di Citizen Science, dove tutti i partecipanti, “comuni” cittadini ed esperti, contribuiscono a monitorare la biodiversità e a condividere le scoperte attraverso l’App iNaturalist. Il BioBlitz del Rifugio naturalmente è asinino: partendo dal centro (alle 8.30 e alle 14.30, massimo 60 iscritti per gruppo), le guide naturalistiche Margherita e Lara condurranno i partecipanti alla scoperta di piante e animali lungo il sentiero del Tagliafuoco, attorno a Sala Biellese. Ma non saranno soli: con loro ci saranno gli asinelli Bluto e Bandit. Evento gratuito e aperto a tutti, obbligatoria la prenotazione tramite il modulo sul sito.

+++

velasco_vitali_cane

MOSTRA, VENARIA REALE (TO), FINO AL 3 NOVEMBRE 2019

Dal 19 giugno al 3 novembre alla Reggia di Venaria, la residenza sabauda alle porte di Torino Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, c’è la mostra “Branco. Cani nella Fontana del Cervo”, oltre 60 sculture di cani di Velasco Vitali (foto sopra) che animano la Corte d’onore in occasione della XX edizione de La Milanesiana. L’opera “è una metafora della ricerca di una casa, di un luogo di appartenenza, nella quale il ‘singolo’ non perde tuttavia la sua individualità: tutti i cani del Branco hanno un nome che richiama le ‘città fantasma’ realmente esistite proprio perché l’installazione vuole raccontare l’abusivismo edilizio, di case costruite in 24 ore, con i materiali più immediati, gli stessi impiegati per la realizzazione delle sculture, dal calcestruzzo al ferro, dalla lamiera al catrame e al piombo, edificate senza calcoli strutturali e senza permessi’. Il tema quindi è la precarietà, ‘interpretata come sforzo di sopravvivere alle difficoltà, prima fra tutte la fame’ e sono proprio i cani radunati in branco a rappresentarne l’architettura sociale”. Inoltre il Gran Parterre rende omaggio al genio di Leonardo nel 500esimo anniversario della morte con “Il Cavallo Leonardesco”, il ritorno dell’imponente Testa di Cavallo realizzata da Dante Ferretti. Alla Reggia anche mostre, installazioni, spettacoli, eventi culturali, momenti di incontro e dibattiti; il tutto immerso in uno spazio verde che rappresenta un unicum ambientale e architettonico.

+++

zuccheri_vetri

MOSTRA ANIMALI IN VETRO, MILANO, FINO A DOMENICA 13 OTTOBRE 2019

La mostra “Di galli e galline, upupe, civette e altri animali” è a Palazzo Bagatti Valsecchi a Milano fino al 13 ottobre 2019. L’artista friulano Toni Zuccheri (San Vito al Tagliamento, 1936-2008) guarda al mondo della natura come fonte di ispirazione previlegiata e nelle sue sculture combina il vetro con legno, foglie secche, sassi, bronzo, pannocchie, supporti spesso di recupero per dar vita a upupe, galli, anatre tanto singolari quanto poetici. Figlio d’arte – il padre Luigi è un pittore specializzato in animali -, a poco più di vent’anni Zuccheri inizia a collaborare con la fornace Venini di Murano a Venezia alla produzione di un bestiario: il primo pezzo è l’Upupa, entrata in produzione nel 1964, al cui corpo in bronzo sono applicate sontuose piume in vetro. Poi seguiranno lavori con Gio Ponti, Barovier & Toso e tanti altri. Previsti visite guidate e laboratori per le famiglie telefonando al 0276006132. Da martedì a domenica 13-17.45.

+++

00200_20, Los Angeles, USA Sunset Boulevard 9/91, USA-10052NF2

MOSTRA FOTOGRAFICA, AOSTA, FINO AL 6 OTTOBRE 2019

La mostra Steve McCurry “Animals” è al Centro Saint-Bénin di Aosta. Un’antologia di sessanta immagini, selezionate dal fotografo tra le sue più significative, centrate sul tema degli animali. Oltre alle foto del disastro sul sistema ecologico della prima Guerra del Golfo (come i cammelli sull’orizzonte infuocato o gli scatti dedicati alla fauna migratoria sommersa dal petrolio), che gli varranno il quinto World Press Photo, la mostra si articola in un percorso espositivo in grado di lasciare il visitatore libero di muoversi in un’alternanza di immagini leggere o più profonde, perché possa assecondare la sua sensibilità e giocare liberamente su registri emotivi diversi. Scatti drammatici si alternano a racconti poetici, interazioni con l’uomo, ritratti esilaranti di etnie lontane ma anche personaggi occidentali, e poi animali liberi e selvaggi, o che consentono la sopravvivenza umana, sfruttati per contrastare la miseria. (nella foto sopra, Los Angeles 1991)

+++

img_8001

MOSTRA NATURA, MILANO, FINO AL 14 LUGLIO 2019

Palazzo Reale di Milano ospita fino a metà luglio la rassegna dedicata alla raffigurazione dei vegetali e degli animali nei secoli XV-XVII. Il ciclo di Orfeo di Palazzo Sormani diventa così il “Meraviglioso mondo della natura”, una mostra nata dalla collaborazione di più istituzioni pubbliche milanesi: il Museo di Storia Naturale, il Civico Acquario, la Galleria d’Arte Moderna, le raccolte del Castello Sforzesco e la Biblioteca Sormani. Oltre alle tele seicentesche dei circa duecento animali incantati dalla musica di Orfeo, che costituiscono il cuore dell’esposizione e di cui si auspica un restauro, che il Ministero per i Beni Culturali ha inserito tra quelli finanziabili tramite l’Art Bonus, la mostra prosegue con circa altrettante tassidermie provenienti dal Museo di Storia naturale, dall’Acquario e dal Muse di Trieste. Esposte anche due opere di Leonardo e Caravaggio. La mostra è prodotta da 24Ore Cultura – Gruppo 24Ore e dura fino al 14 luglio 2019. Qui una fotogallery dal sito del Sole 24 Ore.