Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
IL TERMINE PASQUA DERIVA DALLA PAROLA LATINA PASCHA E DALL'EBRAICO PESAH, CHE SIGNIFICA PROBABILMENTE PASSAGGIO. CON QUESTO NOME SI INDICANO DUE FESTE, UNA EBRAICA, L'ALTRA CRISTIANA. LA PASQUA PIU' ANTICA QUELLA EBRAICA, CON LA QUALE SI CELEBRA LA LIBERAZIONE DEL POPOLO DI MOSE' DALLA SCHIAVITU' IN EGITTO E VIENE FESTEGGIATA IN OCCASIONE DEL PRIMO PLENILUNIO DOPO L'EQUINOZIO DI PRIMAVERA. LA PASQUA CRISTIANA CELEBRA, INVECE, LA RESURREZIONE DI CRISTO E VIENE FESTEGGIATA LA DOMENICA SUCCESSIVA AL PRIMO PLENILUNIO DOPO L'EQUINOZIO PRIMAVERILE. LA FESTA, OLTRE ALLE RADICATE MOTIVAZIONI RELIGIOSE, LEGATA AL RISVEGLIO DELLA NATURA. L'EVENTO HA SEMPRE AVUTO RISONANZE AGRESTI E RISALE AD UN'ANTICA CELEBRAZIONE CON CUI VENIVA FESTEGGIATO L'ARRIVO DELLA PRIMAVERA TRAMITE OFFERTE DI RINGRAZIAMENTO, TRA CUI LE PRIMIZIE DEL CAMPO E DELL'ORTO, E SACRIFICI DI AGNELLI, LA CUI CARNE VENIVA CONSUMATA CON UN PASTO RITUALE. OGGI COME IN PASSATO SI RITROVANO SULLA TAVOLA LE SPIGHE DI GRANO TRAMUTATE IN PANE, LE ERBE, LE UOVA, L'AGNELLO, IRRINUNCIABILI E CARATTERISTICI ALIMENTI DELLA PASQUA. 
FOTO SASS/WESTEND61/INFOPHOTO

Conad dice addio a tutte le uova da galline allevate in gabbia

Entro il primi di luglio 2019 Conad eliminerà da tutto il suo assortimento le uova da galline allevate in gabbia (categoria 3). Il provvedimento, si legge in una nota, riguarda i prodotti di tutte le marche ed è la prosecuzione di un percorso già iniziato nel 2018 con la rimozione delle uova da galline in gabbia dai prodotti a marchio Conad, in un’ottica di sempre maggiore attenzione al mondo naturale e animale. Una campagna, quella contro le uova da galline allevate in gabbia, lanciata da Ciwf – Compassion in world farming nel 2017 che si rivolgeva alle prime cinque insegne in Italia per quote di mercato (Conad ma anche Carrefour, Esselunga, Coop e Auchan). Nell’arco di un anno grazie alla campagna e alle attività portate avanti da altre organizzazioni (come anche Animal Equality – organizzazione internazionale per la protezione degli animali allevati a scopo alimentare), oltre ai cinque citati anche Lidl si è impegnato a eliminare le uova da galline allevate in gabbia.