Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_cina_xin

Dopo il Covid tornano i cani da fiuto alla dogana di Shanghai

La dogana di Shanghai ha confermato la reintroduzione dei cani poliziotto per l’ispezione portuale a Shanghai dopo una sospensione durata quasi due anni a causa dell’epidemia di Covid-19. Secondo la dogana, in totale sono stati reclutati 30 cani, tutti addestrati e che hanno superato un esame di qualificazione. Il loro compito sarà quello di fiutare prodotti di contrabbando, come animali e piante proibite, nascosti nel carico, nei bagagli e nella posta espressa. La dogana ha precisato che agli animali sarà fornito supporto psicologico per aiutarli ad adattarsi al meglio al lavoro in prima linea nei vari porti. I dati della dogana di Shanghai hanno mostrato che nel 2019 i cani poliziotto hanno scovato quasi 13mila partite di contrabbando nella megalopoli. (Ansa, foto Xinhua)

Su 24zampe: Cina, cani e gatti uccisi mentre i padroni sono in quarantena

Su 24zampe: Fiuto del cane, a Pisa il primo convegno nazionale sul suo impiego

  • Dott.Perrotta |

    Ci tengono a sottolineare che sarà gestito anche lo stress del cane che è un vero e proprio lavoratore, purtroppo possono incorrere facilmente in sovraccarico e saper gestire al meglio la mansione è una cosa molto giusta ed intelligente.

  Post Precedente
Post Successivo