Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cani_gatti_soldi

Pavia, un 80enne lascia in eredità 900mila euro ai suoi due amati cani e ad altri trovatelli

Quasi un milione di euro di eredità per Piccola e Jack, una meticcia e un cocker, ma anche per tanti altri cani e gatti accuditi da associazioni pavesi. Una pioggia di soldi che un ottantenne della provincia di Pavia ha voluto andasse a beneficio dei suoi amati animali e a tanti altri trovatelli assistiti da due onlus del territorio. Le disposizioni dell’uomo, un ex negoziante senza eredi diretti, sono chiare: ai suoi animali domestici ha destinato 20mila euro, affidandoli in gestione a un vicino di casa grazie all’assistenza di un avvocato di fiducia. Il resto del patrimonio, un totale di 890mila euro tra titoli, proprietà e contanti, ha chiesto “fossero destinati a due associazioni che si occupano di tutela degli animali e, in particolare, di cani e gatti abbandonati”, scrive la Provincia pavese. Non si conoscono l’identità dell’uomo nè il nome delle associazioni beneficiarie e nemmeno i tempi di attuazione del lascito. Si sa che, essendo un testamento olografo, “è stato necessario attendere che trascorressero determinati termini” ma che le cose, alla fine, sono andate secondo il volere del generoso amante degli animali.

  • Per saperne di più su come fare testamento a favore degli animali, ne abbiamo già parlato qui su 24zampe.