Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gorilla_san_diego

Usa, i gorilla dello zoo di San Diego sono positivi al Covid-19

Diversi gorilla che vivono in cattività allo zoo di San Diego sarebbero positivi al Covid-19. Due di loro sono stati testati dopo essersi ammalati di tosse e anche un terzo gorilla sembra essere sintomatico, ha detto ieri sera il governatore della California Gavin Newsom in un aggiornamento online sulla pandemia di coronavirus. Ma gli animali sotto osservazione al San Diego Zoo Safari Park sarebbero 8. Newsom ha detto che la fonte dell’infezione è ancora oggetto di indagine per determinare se il virus è stato trasmesso tra animali o dall’uomo alle scimmie. “Gli animali stanno bene – tranquillizza la struttura nel tweet qui sotto – e speriamo in una piena guarigione”.

DIVERSI ANIMALI POSITIVI IN ALTRI ZOO ESTERI MA IN ITALIA NESSUN CASO

Non si tratta dei primi animali “ospiti” di zoo a contrarre il virus: è successo a New York, ai grandi felini dell’impianto del Bronx, ma anche a Barcellona, in Spagna, dove si sono infettati i leoni. In Italia non è stato riportato nessun caso di Covid-19 in animali mantenuti nei giardini zoologici, secondo quanto riferito da Società Italiana dei Medici Veterinari degli Animali Selvatici e da Zoo (Sivaszoo) e riportato dal sito dei veterinari Anmvi qui. Sempre negli Usa, invece, si è verificato poche settimane fa un caso unico: il virus SarsCov2 è stato diagnosticato in un visone selvatico.

Su 24zampe: Insegue e filma i lupi dall’auto ma “non volevo fare del male”