Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
croatia_2vg4uies

Terremoto in Croazia, anche i cani cercano persone sopravvissute

Nelle ultime ore due persone sono state estratte vive grazie alle unità cinofile dalle macerie del violento terremoto di magnitudo 6,4 di ieri alle 12.20 in Croazia, cui ha fatto seguito in serata una scossa di intensità 4. Sono per ora 7 le vittime accertate e decine i feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni. Ma sembra essere un bilancio purtroppo provvisorio. Come riferiscono i media locali, i soccorritori con l’assistenza anche di cani specializzati hanno individuato e portato in salvo una donna rimasta sepolta nel crollo del municipio di Petrinja (dove è stata scattata la foto sopra, di Antonio Bat/Epa), mentre un’altra persona è stata estratta viva dalle macerie di un edificio a Majske Poljane, località vicina investita anch’essa dalla scossa di mezzogiorno. Delle sette vittime, cinque si sono registrate a Majske Poljane. Altre piccole località investite dal sisma e danneggiate sono state Glina, Prekop, Kihalac, Hadjer, Slatina Pokupska. La Croce Rossa di Piacenza, che dispone di unità cinofile addestrate a ricercare le persone sotto le macerie, ha immediatamente dato la propria disponibilità al Comitato nazionale Cri per partire per la Croazia.

Su 24zampe: Per gli animali – domestici, selvatici e allevati – torna l’incubo dei botti: “Sindaci, fermateli”

Su 24zampe: A Nichelino l’educatore porta a passeggio i cani dei malati Covid