Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
2016-09-28T185526Z_499604501_S1BEUDYIFMAA_RTRMADP_3_WILDLIFE-CITES-PANGOLIN

Cina, alt al commercio di animali selvatici: ora pene più severe

Le autorità cinesi hanno emesso una serie di linee guida che promettono di punire severamente gli acquisti illegali di animali selvatici per il consumo o altri scopi. Le linee guida, emesse congiuntamente dalla Suprema Corte del Popolo, dalla Procura Suprema del Popolo, dal ministero della Pubblica Sicurezza e dal ministero della Giustizia, mira ad eliminare con risolutezza la pratica del consumo di animali selvatici. Chiedono anche di reprimere la caccia e l’uccisione illegale di animali selvatici, così come gli acquisti, il trasporto, la vendita, l’importazione e l’esportazione illegali di animali selvatici e prodotti della fauna selvatica, per interrompere la filiera del profitto dal commercio illegale di animali selvatici. Secondo le linee guida, nelle sentenze dovrebbero essere presi in considerazione diversi fattori, tra cui l’eventualità che che gli animali coinvolti siano stati allevati artificialmente, il grado di pericolo di estinzione della specie e la gravità dei danni alle risorse della fauna selvatica. (Ansa)

Su 24zampe: Coronavirus, in Cina controlli e sequestri di animali selvatici