Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Lab_animal

Milleproroghe, slitta al 2022 lo stop ai test di droghe su animali

Due anni in più per poter condurre sperimentazioni di droghe, alcol e tabacco sugli animali. E’ quanto prevede la bozza del Milleproroghe: riguarda i test sulle sostanze da abuso e gli studi sui trapianti di tessuti o organi da animale a uomo. In pratica, il milleproroghe fa slittare lo stop all’impiego di animali dal 2020 al 2022. Lo scopo è anche quello di dare il tempo agli scienziati di studiare “metodi alternativi all’utilizzo degli animali”. “Questa sperimentazione si è già dimostrata non solo feroce nei confronti degli animali ma completamente inutile. Bisogna dunque impedire che l’entrata in vigore del divieto venga prorogata di due anni, come già accadde nel 2017”: parole di Loredana De Petris (Leu), presidente del gruppo Misto del Senato e membro dell’Intergruppo parlamentare animalista. Sembra dunque caduto nel vuoto l’appello di più di 200 scienziati italiani al ministro della Salute Roberto Speranza diffuso ieri, in cui gli si chiede di “non rimandare, ancora, i divieti previsti dal 1° gennaio 2020 e di opporsi ai due anni di proroga presenti nella bozza del Decreto legge Milleproroghe”.

Dicembre 2019 – Ricerca su animali, il consigliere Laganà: “La Rai rispetti il contratto di servizio”

  • Giuseppina |

    Ma perché bisogna sempre ricorrere a ‘sti metodi assurdi? Ma con quali coscienza si fanno certe cose? Ma perché non la provano su se stessi? Hanno forse paura dei danni che potrebbero avere? Secondo loro, gli animali non hanno sensibilità? Non soffrono come noi? Direi che sono anche più sensibili, infatti riescono anche ad anticipare gli eventi. Sarebbe ora di farla finita con questo comportamento psicopatico, anche perché, dopo tante sofferenze inflitte inutilmente ai poveri animali, non si è venuti a capo di NULLA.

  • Carmelina puleri |

    È una vergogna senza fine!

  • Guido Minciotti |

    Come si evince già dal nome, il Dl Milleproroghe è un provvedimento che ha molti padri. È un decreto legge che raccoglie le richieste di molti portatori di interesse che viene poi fatto proprio dal governo al termine di una serie di mediazioni politiche. Grazie di leggere 24zampe, saluti gm

  • Dario Beneventano |

    Buongiorno
    Come si fa a sapere chi ha votato pro e contro questa legge? È vergognosa questa cosa…

  • Elisabetta De Marco |

    È una vergogna fsre agonizzante dei poveri animali. Il risultato tanto è fasullo. Liberarli.

  Post Precedente
Post Successivo