Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
pesce_pescato

Report indaga sulla pesca intensiva, illegale e sull’acquacoltura

AGGIORNAMENTO DEL 17 DICEMBRE 2019 – LA PUNTATA DI REPORT E’ DISPONIBILE SU RAIPLAY

+++

Nuovo appuntamento con Report, lunedì 16 dicembre alle 21.20 su Rai3 e su Raiplay. Tra le inchieste in programma una si intitola “Muto come un pesce” e mette al centro del reportage mari e oceani costretti a subire un continuo impoverimento delle riserve ittiche a causa dello sfruttamento sempre più intensivo di pescherecci commerciali e industriali. Inoltre, la pesca illegale intacca sia le aree marine protette destinate al ripopolamento dei mari sia i giovani esemplari di pesci che in questo modo non riescono a riprodursi e a rinfoltire le proprie specie.

IL 50% DEL PESCE CHE MANGIAMO E’ ALLEVATO

La conseguenza è che il pesce pescato oggi è in grado di coprire solo una parte della richiesta del mercato e circa il 50% del pesce sulle nostre tavole è allevato. La produzione intensiva di pesce in acquacoltura pone però interrogativi e problemi. Gli antibiotici usati su vasta scala, i mangimi costruiti artificialmente con l’aggiunta di additivi sintetici e ad alto contenuto di grasso: tutto alla fine finisce nelle carni del pesce allevato e quindi nei nostri piatti. Per compensare l’enorme richiesta di pesce del mercato europeo, intanto, ogni anno migliaia di tonnellate vengono importate dall’estero. A quale costo?

LE ALTRE INCHIESTE DELLA PUNTATA

Tra gli altri argomenti affrontati nella serata c’è “Venezia sott’acqua”, con Report che torna nel capoluogo veneto per capire come si vive con l’innalzamento del livello del mare, quali prospettive ci sono per il futuro e cosa cambierà con l’attivazione del Mose. Si continua con “Pacco regalo”, un’inchiesta che rivela come acquistando un pacchetto viaggio in cofanetto regalo si possa contribuire inconsapevolmente e indirettamente a finanziare un progetto politico, e “Ci vuole un fisico bestiale”, che indaga sulle oltre 8000 palestre attive in Italia con un giro d’affari da 23 miliardi di euro: molte di queste per lo Stato sono società o associazioni senza scopo di lucro che hanno diritto a notevoli sgravi fiscali.

Dicembre 2019 – Provocazione ambientalista: L’“Ultimo pesce dell’Adriatico” in vendita per 3mila € su eBay

Novembre 2019 – Il traffico di datteri di mare al centro di un’inchiesta di Report

 

  • Francesco |

    Vi mando documenti su la preca

  • Dario |

    e anche sabato pomeriggio….
    Continuate a mangiare CARCASSE di pesce all’antibiotico, mercurio, metalli pesanti, coliformi fecali…
    Buon Pro Vi Faccia….Amen

  Post Precedente
Post Successivo