Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
orsi

Orsi in Trentino, nate tra le cinque e le sette nuove cucciolate

Mentre il Corpo forestale del Trentino sta cercando l’orso M49 sulla Marzola, montagna sopra Trento, dopo la fuga dal recinto del Casteller, nel corso degli ultimi due mesi si sono registrate in Trentino diverse segnalazioni di orse accompagnate da cuccioli. Il Servizio foreste della Provincia autonoma di Trento ritiene siano cinque o persino sette le cucciolate, che al momento interessano la Bassa val di Tovel e la destra val di Non, la val Rendena, il Brenta meridionale ed il gruppo del monte Bondone. Nell’ultimo mese si sono registrate anche diverse segnalazioni di giovani orsi (nati nel 2018) nelle zone di Arco, Molveno e Stenico: le prime indagini genetiche condotte sui campioni organici raccolti nelle zone oggetto degli avvistamenti fanno presupporre che si tratti dei cuccioli della femmina KJ1. In alcuni casi questi giovani plantigradi hanno mostrato un atteggiamento un po’ confidente: sono state pertanto coinvolte le squadre di emergenza che attraverso l’attività di dissuasione con cani o pallettoni di gomma hanno fatto fuggire i giovani orsi. Tale attività è fondamentale per cercare di scongiurare che gli esemplari si abituino alla presenza umana e diventino in futuro soggetti problematici. È pertanto importante – sottolinea il Servizio foreste in una nota – avvisare tempestivamente la reperibilità forestale al numero 3357705966 in caso di avvistamento ed evitare di rimanere nelle loro vicinanze. (foto d’archivio)