Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
pets

A Treviso nasce un ufficio comunale per i 42mila animali d’affezione

Nasce a Treviso un “Ufficio affari animali d’affezione”, sorta di centro studi in grado di creare un filo diretto fra il Comune, l’Ente per la protezione degli animali, l’Ulss 2 Marca Trevigiana e l’Ordine provinciale dei medici veterinari per offrire ai cittadini una gestione completa e puntuale di tutte le istanze riguardanti gli animali da compagnia che vivono stabilmente sul territorio comunale. Secondo il sito Oggi Treviso sono 42mila gli animali d’affezione – cani e gatti ma anche conigli, furetti e mandrilli – registrati che vivono stabilmente nel territorio comunale, uno ogni 2 abitanti.

L’UFFICIO SI OCCUPA ANCHE DELLA TUTELA DEI DIRITTI DEGLI ANIMALI

L’ufficio si occuperà pure della normativa in tema di diritti degli animali, della loro tutela e dei percorsi burocratici da seguire. All’interno del nuovo pool ci sarà anche un rappresentante dei Servizi sociali, per seguire i casi di proprietari anziani e della tutela degli animali in caso di malattia, lungodegenza e morte dei padroni. Il servizio, è stato spiegato, “avrà il compito di raggruppare le buone pratiche a livello nazionale per trasformarle, tramite gli enti preposti, in iniziative concrete per i nostri compagni di vita e tutti coloro che trovano compagnia e conforto nella loro presenza”.