Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gatto_nome_2

Anche i gatti, come i cani, riconoscono quando li chiamiamo per nome

E’ una di quelle scoperte un po’ ovvie, tipo che si preferisce uscire con i belli piuttosto che con i brutti o che è più pericoloso guidare buttando un occhio al cellulare che stando attenti alla strada (nulla di inventato, sono vere!). In effetti, dimostrare che i gatti, al pari dei cani, sanno riconoscere quando pronunciamo il loro nome è un risultato che si immagina alla portata di molti, se non di tutti, coloro che condividono la propria esistenza con un micio. Ma oggi a certificarlo – e a segnare un nuovo punto a favore dell’intelligenza felina – sono arrivati i ricercatori dell’Università di Tokyo sulla rivista Scientific Reports. Lo studio è stato condotto su 78 gatti domestici abituati a vivere in casa o nei cosiddetti “neko cafè”, caffetterie tematiche (neko significa gatto) molto popolari nel paese, la cui principale attrazione è quella di permettere ai propri clienti di osservare e giocare con i gatti che vivono nel locale.

nekocafe

L’ESPERIMENTO SI E’ SVOLTO ANCHE NEI NEKO CAFE GIAPPONESI

Durante l’esperimento, uno dei ricercatori o lo stesso proprietario del felino doveva ripetere più volte quattro parole simili al nome del gatto, per abituarlo all’ascolto, e poi aggiungere il nome dell’animale, per vedere se e quando reagiva miagolando, drizzando le orecchie, muovendo la testa o la coda. I risultati dimostrano che anche i gatti riconoscono il proprio nome, distinguendolo da altre parole con lunghezza e accento simile, anche quando a pronunciarlo è una persona estranea. Tutti i felini hanno dimostrato di avere più o meno la stessa abilità, anche se quelli abituati a vivere nei cat cafè faticano di più a distinguere il proprio nome da quello degli altri gatti che vivono nel locale, probabilmente perché li sentono pronunciare spesso insieme: questa mescolanza li porterebbe ad associare ricompensa e punizione non solo al proprio nome, ma anche a quello degli altri. (nella foto sopra un neko cafe in Giappone)

  • Aprile 2019 – Usa, 3mila gatti uccisi nei test sulla toxoplasmosi: chiusi i laboratori
  • Dario |

    I miei, cani e gatti, rispondono anche ai diminutivi…

  Post Precedente
Post Successivo