Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_snoopy_livorno

Livorno, il cane Snoopy ucciso da una fucilata nel 2015: il Comune parte civile al processo

Il Comune di Livorno sarà parte civile nel processo che si terrà a maggio prossimo per l’uccisione del cane Snoopy, che fu ammazzato da un colpo di carabina nell’agosto 2015 sparato da un vicino di casa dei padroni dell’animale. “Come assessore al benessere degli animali mi ero preso questo impegno fino dai primi giorni del mio mandato – ha detto l’assessore Andrea Morini – e ritengo che questo sia un atto dovuto per l’Amministrazione Comunale, ente individuato dalla normativa vigente come responsabile della protezione degli animali presenti sul territorio”. Lo stesso uomo 38enne accusato dell’uccisione di Snoopy avrebbe sparato, con lo stesso fucile ad aria compressa in libera vendita, anche a un piccione: due reati – uccisione di animali – puniti dall’art. 544 bis del codice di procedura penale con la reclusione da quattro mesi a due anni. Per l’uccisione del cane, l’uomo si è giustificato dicendo di aver sparato dalla finestra solo per far smettere il cane di abbaiare, senza intenzione di ucciderlo.

+++

Noi giornalisti del Sole 24 Ore siamo da venerdì 10 marzo 2017 in sciopero a oltranza per chiedere all’azionista Confindustria una doppia assunzione di responsabilità: la rimozione del direttore e la ricapitalizzazione del gruppo. Per saperne di più cliccare qui e per restare aggiornati collegarsi all’account twitter del cdr del Sole 24 Ore, qui. Il blog 24zampe, essendo curato su base volontaria e trattandosi di un’iniziativa “personale” di Guido Minciotti, è aggiornato. Esiste da due anni e non ho mai saltato un giorno, domeniche, festivi, ferie, giorni di malattia e anche di sciopero. Continuerei così. Grazie dell’attenzione, gm