Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
apeldoorn_orango

La scimmia Samboja proverà “Tinder per oranghi” per trovare il partner dei suoi sogni

Lo hanno chiamato “Tinder per orangutan”. E’ un esperimento avviato in uno zoo olandese, ad Apeldoorn. A una femmina di orangutan di 11 anni, Samboja, verranno mostrate su un tablet foto di maschi coi quali potrebbe accoppiarsi, scrive il quotidiano britannico Guardian. I ricercatori del Parco primati Apenheul di Apeldoorn vogliono vedere se Samboja indicherà i suoi preferiti, aumentando quindi le possibilità di accoppiamento e riproduzione. L’esperimento, che durerà quattro anni, rientra in un progetto più vasto di studio delle emozioni degli animali. La difficoltà maggiore per i ricercatori sarà preparare un tablet sufficientemente rinforzato per resistere alla forza di Samboja. Nella foto sopra, tratta dal quotidiano britannico, in un esperimento simile vengono mostrati alla scimmia alcuni video di animali maschi da un computer portatile, attraverso un vetro. Al Centro primati di Apeldoorn, spiegano i ricercatori, è capitato spesso che le proprie scimmie non volessero accoppiarsi con quelle fatte venire da altri zoo per la riproduzione. Come per gli esseri umani, anche per i primati le relazioni e il sesso sono un fatto soggettivo. Con il “Tinder per orangutan”, gli zoologi sperano di aiutare i loro animali a trovare il partner giusto. E magari ridurre le spese: in un’ottica di ottimizzazione dei costi, trasportare inutilmente un grande primate, magari da Singapore, può avere il suo peso.