Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sequestrati dalla Guardia di Finanza di Gorizia 41 cuccioli di cane trafficati illegalmente

Sequestro cuccioli del 03.03.2016 - Foto
I CANI SONO STATI AFFIDATI TUTTI, GRAZIE SALUTI
+++
Quarantuno cuccioli trafficati illegalmente, tra cui 23 bulldog francesi, il “cane-che-va-adesso”. Viaggiavano nel bagagliaio, dopo numerose ore di viaggio, ammassati in 4 gabbie, in evidente stato di maltrattamento e paura perché costretti a condividere l’esiguo spazio dei trasportini, senza possibilità di abbeverarsi e di sfamarsi, privi di luce e con scarsa aerazione. Erano inoltre privi di sistemi per l’identificazione, delle necessarie certificazioni sanitarie e del passaporto individuale. Sono stati trovati in queste condizioni i 41 cuccioli di cane sequestrati la scorsa notte dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Gorizia. Il fermo dell’auto, proveniente dall’Ungheria e transitata attraverso il valico confinario goriziano, una Fiat Multipla con a bordo 3 persone residenti in Campania e Lombardia, è avvenuto in provincia di Padova alle 23 circa, nei pressi della stazione di servizio San Pelagio Ovest, a seguito di una segnalazione pervenuta dall’Ente italiano tutela animali (Eital Onlus). I finanzieri si sono subito resi conto della presenza dei numerosi cuccioli: 10 maltesi, 4 volpini, 23 bulldog francesi, un bulldog inglese, 3 bull terrier (nella foto). L’intervento di un medico veterinario dell Ulss 16 di Padova ha permesso di accertare la tenera età dei cuccioli, di circa 8 settimane, precocemente distaccati dalle fattrici. I 3 soggetti coinvolti nel traffico internazionale di animali da compagnia sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Padova. Grazie alle cure e all’assistenza dei medici del Presidio veterinario della Ulss 16, i cuccioli sono ora in buone condizioni e saranno affidati in giudiziale custodia dalla Compagnia della Gdf di Gorizia, “prendendo in considerazione – come conferma il capitano Filippo Esposito, comandante della Compagnia – le domande pervenute in occasione dell’ultimo affidamento di cuccioli sequestrati, atteso che erano state oltre 10mila”. Ne avevamo scritto qui su 24zampe. I cuccioli, pagati poche decine di euro, se fossero stati introdotti nel mercato avrebbero consentito un illecito guadagno di circa 15 mila euro.