Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Torino, denunciato l’uomo che aveva gettato 8 cuccioli giù da un ponte, uccidendoli

Identificato e denunciato l’uomo che la sera del 7 novembre scorso avrebbe lanciato da un ponte otto cuccioli di cane, recuperati dai carabinieri (nella foto) ma poi morti per l’impatto. Era successo a Quincinetto, nel torinese. caniquincinettoAl termine delle indagini i militari di Ivrea hanno denunciato per abbandono, maltrattamenti e uccisione di animali un 51enne di origini valdostane che abita a Quincinetto, già noto alle Forze dell’Ordine poiché sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale. Su 24zampe avevamo dato la notizia qui.
L’uomo dovrà rispondere anche di violenza privata per aver impedito ad una donna, che si trovava a passare da lì quella sera e che lo avrebbe visto lanciare i cuccioli giù dal ponte, di scendere dall’auto per verificare cosa stesse accadendo, costringendola poi ad andare via. Le indagini dei carabinieri proseguono sotto la direzione della Procura di Ivrea anche per verificare il coinvolgimento di eventuali complici nell’episodio.
Quando i militari sono giunti sul posto la sera del 7 novembre, hanno udito strani lamenti provenienti dal dirupo e nonostante il buio sono riusciti a scorgere la presenza di alcuni cuccioli di cane appena nati di razza meticcia. Poco dopo sono intervenuti anche i vigili del fuoco che li hanno tratti in salvo e consegnati ai carabinieri, che a loro volti li hanno affidati in custodia alla sezione Lega nazionale della difesa del cane. Il reato di abbandono di animali, di cui sarebbe accusato il 51enne valdostano, è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1000 a 10mila mila euro.