Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
anduril_takoda2

Premio Fedeltà del cane di S. Rocco di Camogli: storie d’amore a sei zampe

AGGIORNAMENTO – I LINK ALLE STORIE COMPLETE: DALLA 1 ALLA 6, DALLA 7 ALLA 12, DALLA 13 ALLA 20

+++

Cherie è uno yorkshire savonese di 7 anni che con il suo abbaiare ha svegliato la padrona salvandola dall’incendio che stava divampando nell’abitazione. Margot invece è un pitbull di 5 anni che ha salvato le sue padroncine gemelle di soli 4 anni, perse nei boschi della provincia di Udine, proteggendole e scaldandole. Tobia è un chihuahua spezzino di 3 anni che ha svegliato i figli del suo padrone, vittima di una crisi diabetica, salvandogli la vita. Anduril e Takoda (nella foto sopra) sono due pastori svizzeri, rispettivamente zio e nipote di 7 e 4 anni, che svolgono una preziosa attività di pet-therapy con pazienti affetti da malattie neuromuscolari presso il Centro Clinico NeMO di Arenzano, vicino a Genova. Sono solo alcune delle 14 storie di Fedeltà (del cane verso l’uomo) e delle 5 di Bontà (dell’uomo nei confronti del cane) con protagonisti i quattro zampe per il Premio Internazionale Fedeltà del Cane in programma giovedì 16 agosto a San Rocco di Camogli, giunto alla sua 57^ edizione. Sono tante le situazioni segnalate dalla giuria: non mancano i riconoscimenti per i cani che operano in ambito socio-sanitario o con le forze dell’ordine come Omix, pastore tedesco di 9 anni in forza ai Carabinieri che ha trovato armi, munizioni e esplosivi nascosti illegalmente. Tra le storie d’amore tra cane e padrone, la commovente vicenda di Scheggia che ha vegliato per ore la sua padrona senza vita. Scheggia, rimasta in quella casa un giorno e mezzo, è stata adottata da Francesco, volontario della Croce Verde. Per il premio Bontà, una delle storie è quella di Piera Boccaccio, che ha adottato tre levrieri provenienti dall’Irlanda e collabora attivamente con il GACI in difesa dei greyhounds, “i cani più maltrattati al mondo”, come li descrive lei stessa. La manifestazione comincerà  alle 16 con la presentazione delle storie e la consegna dei premi mentre solo qualche ora prima si saprà il primo premio tra quelli menzionati. Alle 18 la lettura della preghiera del cane e la benedizione.