Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quattro zampe contro l’anoressia: un progetto di pet therapy parte a Pavia

petteherapy490

Prende il via domani a Milano “Alimen-tiamo-ci con amore My pet”, un progetto di pet therapy (detto Iaa, intervento assistito con gli animali) con adolescenti affetti da disturbo del comportamento alimentare. Con questo progetto, dopo aver curato, come cooperativa, la formazione degli operatori e degli animali che li affiancano, l’equipe multiprofessionale di “Tempo per l’Infanzia” di Milano, addetta all’area Iaa pet therapy, è pronta ad entrare in ospedale, per gli adolescenti affetti da disturbi legati al comportamento alimentare. Protagoniste del progetto sono le ragazze con disturbi del comportamento alimentare ospiti dell’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile, Irccs Istituto Neurologico Nazionale C. Mondino di Pavia, diretta dal prof Umberto Balottin.

 

Grazie alla relazione che si stabilisce tra i minori che vivono una situazione di disagio e sofferenza e gli animali, viene stimolata l’affettività, il senso di sicurezza e di protezione. Tra Shiva e Trilly, gli animali della pet therapy, e il minore scatta quindi un rapporto di fiducia, di simpatia, di complicità e di affetto. Affinché questo momento sia gioioso e ludico e abbia un riscontro efficace di sostegno alle terapie mediche è necessaria un’accurata e articolata preparazione che l’equipe di Tempo per l’Infanzia e l’unità di neuropsichiatria infantile dell’ospedale Mondino assicurano, anche grazie alla lunga esperienza e al continuo aggiornamento professionale di tutti gli operatori. Il direttore sanitario, dott.ssa Angela Moneta, l’insegnante, dott.ssa Ornella Riolo, hanno fatto sì che il progetto veda coinvolta anche la scuola primaria interna afferente all’Istituto Comprensivo Statale di via Angelini di Pavia, che mette a disposizione degli interventi l’aula didattica presente nell’ospedale.

 

Il progetto complessivo è realizzato grazie al finanziamento dalla Fondazione Cariplo e ha una durata annuale. Il progetto “Alimen-tiamo-ci con amore My pet” vede coinvolti la referente dell’area Iaa e specializzata in mediazione familiare Elena Sposito, lo psicoterapeuta Fabio Regis, la veterinaria comportamentalista Zita Talamonti e l’educatrice cinofila Carola Viscardi. Per la parte operativa scendono sul campo le dottoresse Antonella Mastrogiacomo (che è anche referente d’intervento), con la labrador Shiva, e Monica del Signore, con la meticcia Trilly (nelle foto).