Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
camogli_luigi

È Luigi il cane più fedele: a Camogli premiato il “rider a 4 zampe”

È Luigi, un pincher di 10 anni, il cane più fedele tra i fedeli amici a 4 zampe premiati oggi a San Rocco di Camogli, in Liguria. È lui il “primus inter pares” che si è aggiudicato il Premio internazionale Fedeltà del cane 2020, assegnato oggi nella cittadina rivierasca in provincia di Genova e “conteso” tra una dozzina di colleghi pelosi di cui abbiamo raccontato le storie nei giorni scorsi. Luigi durante il lockdown si è messo al servizio della sua famiglia di Feltre, nel bellunese, diventando zaino in spalla un rider a quattro zampe pronto a fare la spola tra la giovane padrona e la mamma ultrasessantenne e quindi maggiormente esposta al Covid-19. Anche il governatore del Veneto, Luca Zaia, sulla sua pagina Fb ufficiale ha voluto condividere la storia singolare descrivendo il cagnetto come “Un Fenomeno”.

HA SALVAGUARDATO L’ANZIANA “NONNA” DAL COVID-19

La padrona, Maria, e la sua anziana mamma abitano a trecento metri di distanza ma in quel periodo evitano di incontrarsi troppo. “Un giorno – racconta la figlia – sono andata a fare la spesa settimanale e ho approfittato per comperare un giornale. Finito di leggerlo avevo piacere che lo leggesse mia mamma… ma come fare a portarglielo? Detto, fatto! Il piccolo Luigi si è trasformato in un postino eccezionale”. Un cane, che per tradizione abbaia ai postini, è diventato un professionista instancabile, capace di fare la spola tra l’abitazione della sua “mamma” e quella della sua “nonna”, portando il giornale o qualche altro bene di prima necessità. “Non potevo crederci nemmeno io – dice ancora Maria a Sonia Gentoso, organizzatrice del Premio di Camogli -: va e torna come niente fosse. Anzi se deve aspettare a partire, dorme con lo zainetto”.