Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
massimo_manni_1

Su Rai3 la storia dell’allevatore passato dalla parte degli animali

AGGIORNAMENTO DEL 24 MAGGIO 2020 – LA PUNTATA E’ VISIBILE SU RAIPLAY

Davanti agli agnelli che entrano nel mattatoio Massimo dice: “Sono come i cani, come i gatti, come bambini neonati. Moriranno terrorizzati, vedendo uccidere davanti a sè la sorella o il fratello, e dall’altra parte c’è una madre che piangerà una settimana intera…”. E’ proprio lì, con quella pecora, che l’ex allevatore Massimo Manni ha scelto di stare. “Dalla tua parte” è il titolo della puntata del programma “Che ci faccio qui” di Domenico Iannacone, in onda domenica 24 maggio alle 20.30 su Rai3, che racconta la storia di un uomo che ha deciso di cambiare la sua vita e la sua visione del mondo. Un giorno non ce l’ha fatta più di vedere morire i suoi animali in quel “girone dantesco” che è l’allevamento e così ha deciso di salvarli e prendersene cura. A Nerola, a pochi chilometri da Roma, ha fondato il santuario Capra libera tutti, dove vive e dà riparo a più di 200 animali.

massimo_manni

MANNI: “ABBIATE CORAGGIO DI RIVOLUZIONARE IL VOSTRO ESSERE”

“Quanta violenza ogni giorno viene praticata sugli animali? Cosa spinge l’uomo a considerarli esseri inferiori solo perché non dotati di parola? Perché non ci sono leggi che ne tutelano la vita e la dignità?”, si chiede Iannacone. “Dalla tua parte” – scrive Rai3 nel presentare il programma – ci porta nella dimensione intima di un uomo che ha scelto di stare dalla parte di chi non può difendersi. In un momento storico in cui stiamo mettendo in discussione tutti i nostri comportamenti e le conseguenze delle nostre azioni sull’ambiente e sugli animali, questa puntata impone di fermarci e riflettere sul valore assoluto di ogni esistenza. “Rivoluzionare non solo la vita o un lavoro, ma rivoluzionare radicalmente il proprio essere. Abbiate coraggio, poi sarà tutto più limpido”, commenta su fb Manni, dopo aver registrato con la tv. “Iannacone non ha tagliato nulla di quello che ho detto. Ho detto tutto quello che penso, spero di aver parlato bene”.

Su 24zampe: Biodiversità, una specie animale e vegetale su 4 rischia l’estinzione

  • Lucia Benvegnù |

    Questa bellissima storia mi e ci ha colpito in famiglia anche se mio marito è vegetariano da 30 anni e conosciamo bene la crudeltà cui sono sottoposti gli animali. Io e mia figlia ancora mangiamo carne solo una volta alla settimana e bio da allevamenti liberi. Bravo massimo, vorremmo poterti aiutare se ti serve in qualsiasi modo. Un abbraccio lucia Franco e Irene

  • ROSALBA |

    Mi è piaciuto molto e mi ha fatto commuovere. Ho capito che sta veramente dalla parte degli animali. Anch io la penso così e voglio cercare di cambiare la mia dieta e favore degli animali.

  • Sergio Calabro' |

    Bello, non mi sono mai emozionato tanto, ed avuto conforto dal sapere che ci sono persone cosi’ sensibili e buone in questo mondo così indifferente ed egoista. Vorrei tanto visitare questo ex allevamento dove gli animali vivono felici….. Grazie Massimo e grazie Iannacone, vorrei non mangiare mai piu’ carne.

  • Antonio |

    Commovente! grazie Massimo, Iannacone e RAI 3.

  • Patrizia |

    Grazie a te Massimo e a D. Iannacone per averci fatto conoscere una bella anima come te
    Ho pianto molto per la visione della brutalità con cui vengono trattati gli animali..
    Un conto è sentire ….ma guardare certe scene è stato terribile.Prendere coscienza ti fa prendere repentinamente delle decisioni.Grazie

  Post Precedente
Post Successivo