Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
zeus_modena2

“Giustizia per Zeus”: 300 in strada a Modena per il cane ucciso

Oltre trecento persone hanno manifestato questo pomeriggio a Modena in via Toniolo, dove il 31 dicembre è stato trovato dalla polizia municipale, in un cassonetto dei rifiuti, un cane meticcio, Zeus, massacrato di botte e agonizzante. L’animale è morto poco dopo. A gettarlo nel cassonetto dei rifiuti, dentro un sacco nero, secondo gli accertamenti della polizia, un 29enne che risiede in zona e che per questo è stato denunciato con l’ipotesi di maltrattamenti di animali con l’aggravante del decesso del cane. L’uomo è stato immortalato da una telecamera di videosorveglianza mentre gettava un sacco nell’immondizia ad un orario che coincide con i fatti, mentre alcuni vicini hanno riferito alla polizia municipale dei comportamenti violenti proprio nei confronti del cane.

zeus_modena

Il corteo è partito alle 13, con la partecipazione di numerose associazioni ambientaliste ed animaliste, intervenute anche per chiedere pene più severe nei confronti di chi commette gesti violenti verso gli animali e spesso innalzando cartelli “Giustizia per Zeus”. Presenti, tra le altre, Lav Modena, Leidaa Modena, Nati per Vivere, Animanimale, Centro soccorso animali. I partecipanti hanno portato numerosi cani al guinzaglio, mentre sono stati distribuiti e affissi lungo la strada necrologi per il cane ucciso (foto sotto). Sopra al cassonetto dove è stato rinvenuto Zeus sono stati portati numerosi mazzi di fiori ed è stata organizzata una commemorazione funebre con tanto di registro dei ricordi (foto sopra). I manifestanti hanno poi intonato slogan contro il 29enne denunciato. (foto dal video di Trc Modena)

zeus_lav

  • lucio pazzaglia |

    POVERINO NN CAPISCO COME SI POSSA FARE UNA COSA COSI L’UOMO E INFAME SPECIALMENTE QUANDO SE LA PRENDE CON CHI E INDIFESO ZEUS CHISSA A COSA PENSAVA? FORSE SI DOMANDAVA DEL PERCHE QUALCUNO LO STAVA BASTONANDO VISTO CHE LUI ERA CAPACE SOLO DI AMARLO INCONDIZIONATAMENTE L’INFAME VORREI AVERLO SOTTO LE MANI IO GLI IMPAREREI MOLTE COSE. ZEUS O PIANTO ANCHE SE NN O AVUTO IL PIACERE DI CONOSCRTI SAI LE COCCOLE CHE TI AVREI FATTO CIAO

  • GIUSEPPINA FIORETTA |

    LE PENE PER QUESTI LOSCHI INDIVIDUI SONO TROPPO LEGGERE. QUESTE PERSONE SONO MOLTO PERICOLOSE E ANDREBBERO PUNITE PIU’ SERIAMENTE.

  • Dario |

    Giustizia? Ma quale giustizia? Un buffetto e via?

  Post Precedente
Post Successivo