Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
dsc_2730-worldise

Sardegna, mamme e cuccioli di delfini stanziali a Golfo Aranci

Ottantuno avvistamenti di tursiopi, 58 esemplari identificati, tra questi alcuni fotografati già nove anni fa, 10 mamme e zie trovate con i cuccioli e i giovani. Sono i dati del censimento fotografico compiuto da Corsica Sardinia Ferries e Worldrise da maggio ad ottobre 2019 nell’area di Golfo Aranci (Olbia Tempio). L’associazione Worldrise Onlus è impegnata nel territorio di Golfo Aranci per la salvaguardia dei delfini attraverso la foto identificazione: l’attività andrà avanti per anni per definire un’area di tutela. “Sono bastati pochi mesi di monitoraggio per ottenere i primi risultati: da maggio ad ottobre 2019, durante 829 ore passate in mare e 1.845 km percorsi, sono stati effettuati 81 avvistamenti di tursiopi e identificati 58 esemplari, riconoscibili grazie ai segni presenti sulla pinna dorsale, equivalenti alle nostre impronte digitali” afferma la biologa marina Cristina Fiori.

worldrise_golfo-aranci_delfini

ALCUNI ESEMPLARI AVVISTATI ANCHE 9 ANNI FA, RICONOSCIUTI DALLE PINNE

“Dalle analisi effettuate su questi dati, sono 10 le mamme e le zie avvistate con i cuccioli e i giovani, che sono stati incontrati per tutti i 6 mesi di osservazione, con un tasso di residenza variabile, che arriva anche al 100%, e con legami sociali forti tra loro. Il fatto sorprendente è che sono stati avvistati degli esemplari fotografati 9 anni fa, ciò vuol dire che sono stanziali anche sul lungo periodo”, conclude Fiori. “Parallelamente e per tutta la stagione, un’attività di comunicazione, tramite poster informativi e incontri con i ricercatori, ha sensibilizzato i passeggeri delle Navi Gialle al rispetto degli abitanti del mare, affinché la condotta dell’uomo non rappresenti un rischio per questi mammiferi”, commenta Cristina Pizzutti, Responsabile Comunicazione e Marketing di Corsica Sardinia Ferries. (Ansa)