Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Prince Harry and Meghan Markle in Botswana

//www.instagram.com/p/Bv2HM4mBGT8/

Credit: The Duke and Duchess of Sussex/Instagram

Meghan dà in beneficenza agli elefanti il compenso Disney

AGGIORNAMENTO DEL 13 GENNAIO 2020 IN CODA – VIA LIBERA DELLA REGINA ALLA NUOVA VITA DI M&H

+++

La duchessa di Sussex Meghan Markle, moglie del principe Harry, ha voluto che il compenso previsto per una sua collaborazione con Disney andasse in beneficenza a Elephants Without Borders, un’organizzazione non profit che in Botswana aiuta a proteggere gli animali dal bracconaggio. Va ricordato che per Harry e Meghan, membri della casa reale, non è possibile svolgere attività retribuite, e che entrambi già conoscono Ewb: nella foto sopra M&H quando hanno collaborato con loro nel 2017, “radiocollarando” un elefante (da Ig @royalsussex), in quella sotto quando il marito Harry li ha visitati a ottobre 2019 per una campagna di forestazione. L’organizzazione, registrata anche negli Usa come una “public charity” dello stato di New York, basa la sua azione in Africa sull’identificazione di corridoi migratori per la fauna selvatica, la protezione degli habitat e la conservazione di flora e fauna. Secondo il Times, l’accordo tra Meghan e la casa di produzione statunitense sarebbe stato firmato nelle scorse settimane e la registrazione è già stata realizzata, poco prima che l’attrice americana, insieme con il marito principe e il piccolo Archie, di sette mesi, partissero per il Canada, dove hanno trascorso il periodo delle vacanze natalizie.

foster-a-forest-featured-image-1080x352

I CANI DELLA COPPIA GIA’ IN CANADA

Ma forse i “reali ribelli” pensano a qualcosa di più delle sole vacanze: stando ai media del Regno Unito, il duca e la duchessa di Sussex avrebbero già trasferito a Vancouver Island i loro cani, forse un segnale delle intenzioni della coppia di traslocare dalla Gran Bretagna. Quando Meghan si trasferì a Londra portò con sé il suo beagle adottivo Guy, salvato dalla soppressione, e la coppia pare abbia anche un Labrador nero, di cui non si conosce il nome. I due cani hanno viaggiato al seguito di Meghan e Harry in Canada a novembre per le loro vacanze di sei settimane. Per il momento sono solo voci alimentate dai media ma qualcosa che ha messo in agitazione la Regina Elisabetta II c’è: lunedì 13 gennaio ha convocato un vertice della famiglia reale nella tenuta di Sandringham al quale sono “invitati” il figlio Carlo e i nipoti William e Harry.

+++

AGGIORNAMENTO DEL 13 GENNAIO 2020 – VIA LIBERA DELLA REGINA ALLA NUOVA VITA DI M&H
Via libera dei Windsor a “un periodo di transizione” verso “la nuova vita” che Harry e Meghan vogliono creare per la loro famiglia. In una nota diffusa dalla Corte a nome della Regina dopo la riunione dei vertici della Royal Family britannica si sottolinea che i duchi di Sussex vogliono in prospettiva sganciarsi dai “finanziamenti pubblici” dell’appannaggio reale e che intanto si divideranno fra il Regno Unito e il Canada.

+++

Novembre 2016 – “Io sto con gli elefanti”: il principe Harry in Africa aiuta nel trasloco di 500 elefanti

  • Maria Pia |

    Ciao, Dario. Ti svelo l’arcano.
    Tu hai scritto: “La stampa non fa altro che criticarla. Speriamo continui così.”
    Delle due, l’una:
    1) Speriamo (che Meghan) continui così.
    Oppure
    2) Speriamo (che la stampa, che non fa altro che criticarla) continui così.
    Per quanto riguarda il “ser” confermo: non sembra ma è una (si può dire “presa per i fondelli”?) presa per i fondelli, ma sempre simpaticamente. Pensa che anche la bellissima potrebbe darti del sir tanto si pronuncia sempre ser.

  • Dario |

    Carissima Maria Pia, avrei preferito il sir al ser, usato in quel modo sembra più una presa per il sed 🙂
    Per carità è un piacere leggerti e le punzecchiature mi fanno piacere, ciò è indice di interesse, che, non può che far piacere a me in primis, ma anche, credo penso subodoro al gentil Guido.
    Qual’è il meritato complemento oggetto? Ciò mi sfugge e sono roso dall’arcano.
    Non mi offendo ci mancherebbe.
    Ps: Comunque abbiamo un giornalismo da brividi, ma è ciò che ci meritiamo

  • Maria Pia |

    Giammai, ser Dario! Ostrogoto? Non sia mai detto!
    C’ero arrivata anch’io al fatto che non ti riferissi alla stampa ma come non cogliere l’occasione per punzecchiarti, Dario? D’altra parte se non ti conoscessi attraverso commenti precedenti ma aprissi oggi il blog per la prima volta, potrei anche pensare che non ti riferisci alla bellissima. La tua seconda frase (Speriamo continui così.) merita un complemento oggetto. Senza offesa.

  • Dario |

    Ovvio, la bellissima Meghan!
    Ps: scrivo ostrogoto?

  • Maria Pia |

    Chi continui così? La stampa o Meghan?

  Post Precedente
Post Successivo