Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
oeyq6yr4

Terremoto, unità cinofile e squadre di ricerca partite per l’Albania

AGGIORNAMENTO DEL 27 NOVEMBRE 2019 – AL MOMENTO I CANI DEL VVF NON TROVANO TRACCE DI VITA

A Durazzo sono schierati “160 Vigili del Fuoco italiani, con 60 mezzi, due team Usar della Toscana e del Lazio, in questo momento qui sta lavorando la squadra toscana”, impegnata nei pressi di una palazzina di quattro piani sbriciolata dal terremoto. Il tragico bilancio complessivo è salito a 32 morti e i feriti sfiorano il migliaio . E può solo peggiorare. “Qui ci sarebbero 6 dispersi: tre bambini, due donne e un uomo”, spiega il responsabile comunicazione dei Vigili del Fuoco italiani, Luca Cari. I cani delle unità cinofile vengono utilizzati per rintracciare tracce di vita. Al momento però senza successo. Nell’area si susseguono le scosse di assestamento, anche se apparentemente meno violente di quelle di ieri. La palazzina è interamente collassata: 4 piani di edificio sono ora ridotti a un paio di metri di altezza di macerie. La popolazione segue in silenzio le operazioni di scavo: in un edificio accanto a decine attendono gli esiti. Nella foto sotto (Claudio Accogli/Ansa), i soccorritori della Guardia di finanza, dei Vigili del fuoco e del Soccorso Alpino con i loro cani molecolari pronti a lavorare tra le macerie a Durazzo, Albania.

terremoto_albania_a3t211tw

+++

POST DEL 26 NOVEMBRE 2019

Una giornata drammatica per l’Albania, colpita alle 3.54 della notte scorsa da un terremoto di 6.2 gradi di magnitudo con epicentro tra Shijak e Durazzo, lungo la costa adriatica, cui sono seguite un centinaio di scosse di assestamento. Oltre 20 i morti accertati, centinaia i feriti in un bilancio destinato a peggiorare. Robusto il sostegno internazionale, a partire dall’Italia. Già all’alba il nostro governo ha disposto l’invio di aerei con unità speciali. Complessivamente, su input della Protezione civile, sono partiti per l’Albania oltre 200 uomini tra squadre di ricerca, unità cinofile e personale medico.

6nxiclps

In particolare il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sul suo profilo Twitter ha scritto. “Sono in volo verso l’Albania, sconvolta da un devastante terremoto, due unità cinofile del Soccorso Alpino partite dal Veneto con cani molecolari per ricerca persone”, postando le due foto in alto e sopra. Nelle foto più in basso, un cagnolino rimasto senza casa insieme alla sua famiglia (Florion Goga/Reuters) e un cane da ricerca impegnato con i soccorritori tra le macerie (Malton Dibra/Epa).

terremoto_i825qsy8

epa08027342 Rescue teams of firemen, army and police search for survivors in the rubble of a collapsed building after an earthquake in Durres, Albania, 26 November 2019. Albania was hit by a 6.4 magnitude earthquake on 26 November 2019, the strongest recorded in decades. According to reports, at least 18 people have died and several are injured in the eartquke EPA/MALTON DIBRA