Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_guida1

Sei zampe e due soli occhi: la giornata nazionale del cane guida

Oggi e nel weekend si celebrano i cani guida, una ricorrenza promossa dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (oltre al 15 ottobre anche venerdì 18 e sabato 19) per richiamare l’attenzione sull’importanza di questi preziosi animali e diffondere una cultura dell’accoglienza e del rispetto delle regole. Una realtà che in Italia conta un migliaio di cani guida ma riguarda circa 360mila ciechi assoluti e oltre un milione e mezzo di persone con deficit visivi gravissimi. Nonostante i novant’anni di cammino uno al fianco (e al servizio) dell’altro, infatti, “ogni giorno in Italia ci sono ancora troppi episodi di discriminazione di questo speciale amico a quattro zampe, con casi frequenti in cui al cane guida, e di conseguenza al suo conduttore cieco, è impedito di salire su un autobus o su un taxi, di accedere a un luogo pubblico o di soggiornare in un albergo, malgrado questi diritti siano previsti dalla legge”, spiega una nota di Uici. La manifestazione ha due sedi: la città di Messina, con il Centro “Helen Keller”, Polo Nazionale per l’autonomia e scuola cani guida, e Scandicci, in provincia di Firenze, con la Scuola di addestramento che appunto quest’anno compie 90 anni.

LA “GIORNATA NAZIONALE DEL CANE GUIDA” IN REALTÀ SONO TRE: OGGI, VENERDI’ 18 E SABATO 19

Nell’aula Magna della Facoltà di Veterinaria dell’ateneo siciliano viene data voce alle famiglie affidatarie di cuccioli che da grandi saranno cani guida, con dimostrazioni degli istruttori del Centro sulle tecniche di addestramento. A Scandicci venerdi 18 si festeggia la fondazione della scuola con una camminata per le vie del centro di Firenze alla presenza di “cagnoni guida” insieme ai loro conduttori non vedenti provenienti da tutta Italia. Sabato 19, infine, la scuola aprirà le porte per il suo “Open day”, con dimostrazioni di lavoro dei cani guida. Addestrare un cane guida ha costi molto elevati, diverse migliaia di euro per cane, e tempi lunghissimi: per questo dal momento della domanda all’assegnazione del cane alla persona cieca passano circa due anni. In Italia esistono solo 5 strutture abilitate alla formazione del cane guida, che possono esistere solo grazie all’aiuto di fondi regionali o il sostegno di enti benefici: il Centro “Helen Keller” di Messina, la Scuola di Scandicci, il servizio Cani Guida dei Lions a Limbiate in provincia di Milano, l’Associazione Puppy Walker di Selvazzano (Pd) e il Centro di addestramento di Campagnano, Roma.

uici