Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
29032.000_BeyondMeat_ZapStrap_E_01_02

McDonald’s mette in menu l’hamburger vegan di Beyond Meat

McDonald’s introduce l’hamburger “alternativo” nei suoi menù. L’esperimento sarà limitato inizialmente a 28 punti in vendita in Canada, inclusa Toronto, dove per 12 settimane da lunedì sarà possibile ordinare un P.L.T., ovvero ‘plant, lettuce, tomato’. Il colosso sceglie Beyond Burger per i suoi hamburger alternativi, sfidando Burger King che si è invece affidata a Impossible Burger. Il fatto che due cattedrali della polpetta sanguinolenta aprano i loro menu alla carne alternativa dà la dimensione del fenomeno che sta travolgendo il consumo di proteine animali. “Il test ci consentirà di capire meglio le implicazioni del servire P.L.T., inclusa la domanda dei clienti e l’impatto dell’attività dei punti vendita” afferma McDonald’s. L’annuncio del big degli hamburger giova al titolo di Beyond Meat, che ieri è salito in borsa a Wall Street del 14%. Secondo CnnBusiness, McDonald’s potrebbe star lavorando con Nestlè – che già in Germania produce per McDonald’s the Big Vegan TS – a un burger vegan da commercializzare in Nord America: “C’è interesse da parte del pubblico e noi guardiamo in tutte le direzioni, siamo in ‘learning mode’, in questo momento”, hanno detto. (Post aggiornato alle 10.30 correggendo il dato di borsa e altri dettagli minori)

beyond_meat_66008ca4937a4b78816414ec2e006ee4

Luglio 2019 – Questo pollo è cresciuto… su una pianta: è il planted-chicken

Aprile 2019 – L’hamburger vegano Beyond Meat si quota in borsa a New York

Gennaio 2019 – Los Angeles capitale del cruelty free: più ristoranti vegani per legge