Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
E' stata riconsegnata alla sua proprietaria, una suora che vive nel sud del Libano, una scimmia che era fuggita, aveva attraversato il confine con Israele e aveva passato due settimane girovagando per i villaggi dell'Alta Galilea, 07 giugno 2019. L'animale è stato consegnato dalle autorità israeliane all'Unifil, la forza d'interposizione dell'Onu, che a sua volta l'ha restituita alla religiosa, in attesa lungo il confine.
ANSA/ZANCONATO

Israele riconsegna (via Unifil) la scimmia fuggita dal Libano

E’ stata riconsegnata alla sua proprietaria, una suora che vive nel sud del Libano, una scimmia che era fuggita, aveva attraversato il confine con Israele e aveva passato due settimane girovagando per i villaggi dell’Alta Galilea. L’animale è stato consegnato dalle autorità israeliane all’Unifil, la forza d’interposizione dell’Onu, che a sua volta l’ha restituita alla religiosa, in attesa lungo il confine. “L’Unifil – dice il portavoce, Andrea Tenenti – ha facilitato il passaggio, essendo il controllo della Blu Line, la linea di demarcazione tra i due Paesi, tra le sue principali attività”. Nell’ambito di quest’opera di supervisione e di tramite tra i due Paesi ancora formalmente in guerra, ha sottolineato ancora il portavoce, l’Unifil si occupa di diversi tipi di casi, da quelli più gravi a quelli più banali. Avviene spesso, per esempio, che i militari della forza dell’Onu debbano occuparsi della restituzione a pastori libanesi di pecore che attraversano il confine. (Ansa, foto Zanconato)

scimmia_5338145890f0e130fe2633bbe826d113