Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gabbie_ue

Votare per gli animali: 5 domande ai partiti in corsa per le europee

Le Elezioni europee sono ormai alle porte e per misurare quanto il benessere degli animali allevati stia a cuore dei partiti politici Ciwf Italia Onlus ha posto cinque domande alle formazioni in corsa per il nuovo Europarlamento. Hanno risposto a tutte le richieste di impegno solo M5S, Partito Animalista e Verdi. Fratelli d’Italia e Forza Italia si sentono di impegnarsi solo su alcuni dei punti indicati. Nessuna risposta, invece, da tutte le altre liste. Gli questioni portate all’attenzione dei partiti sono:

  1. La fine dell’uso delle gabbie negli allevamenti
  2. La riduzione del consumo di carne e prodotti di origine animale del 25% entro il 2025
  3. Lo stop al trasporto di animali vivi verso i paesi terzi
  4. L’introduzione di onesti standard di etichettatura
  5. Il miglioramento del benessere dei pesci

5_domande_ciwf

“M5S, Partito Animalista e Verdi – spiega una nota del Ciwf – si sono impegnati su tutti i punti, Fratelli d’Italia solo sul divieto di allevare animali in gabbia e sulla creazione di un’etichettatura onesta, Forza Italia solo sul divieto di allevare gli animali in gabbia. Accogliamo positivamente gli impegni dei partiti per la prossima legislatura europea, che potrebbe aprire grandi opportunità per migliorare la vita degli animali in Europa e quindi anche nel nostro Paese”. E’ il Parlamento europeo, infatti, il principale decisore per quanto riguarda le questioni animali. Con lo stesso obiettivo ma a livello comunitario la ong Eurogroup for Animals ha messo a disposizione di tutti i candidati alle Elezioni europee di tutti i paesi la piattaforma #vote4animals: ne abbiamo parlato qui su 24zampe.

 

  • Dario |

    Nadia Berni ha ragione, condivido il suo pensiero.

  • Alice |

    Chiunque governa o governerà in futuro, spero che si preoccupi e/o si preoccuperà seriamente anche delle crudeltà e della sofferenza degli animali dentro gli allevamenti intensivi.

  • Carlo |

    @Berni. Mi sembra presuntuso il suo commento, intriso di propaganda negativa contro qualcuno, fine a se stessa. L’amore per gli animali è trasversale. Da qualunque parte si voti, alcuni rappresentanti (anche se magari non lo dichiareranno mai esplicitamente) saranno pro caccia o pro-vivisezione o pro-circo, etc. etc. Purtroppo!

  • Carlo |

    Sinceramente e purtroppo, non ho ancora chiare le miei idee e scelte politiche ma mi domando chi caspita mai in passato abbia fatto qualcosa di concreto a favore dei diritti degli animali. Mi risulta NESSUNO! Desolazione assoluta. Per non parlare del governo precedente…..Con questo non voglio prendere le difese di nessuno, almeno fino a quando qualcosa di concreto verrà fatto e sarà evidente la buona fede.

  • Corrado |

    Questo mi pare un blog dedicato agli animali e non ad altre tematiche che lei Sig.ra Nadia vorrebbe trattare. Inoltre non fa bene agli animali per primi avere idee preconcette verso nessuno, altrimenti tutto si riduce a ideologia politica e basta.

  Post Precedente
Post Successivo