Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
ed127548fa7ac808228a8b21f81341f1

Lupo avvistato dai Carabinieri in pineta di Ravenna: non è pericoloso

Un esemplare di lupo è stato di recente avvistato nella pineta di Ravenna. È quanto si legge su media locali e trova conferma dai carabinieri dell’ufficio Biodiversità di Punta Marina-Ravenna che hanno diffuso una foto scattata nella riserva naturale lo scorso 8 marzo: un’immagine che ha permesso di documentare “per la prima volta con certezza la presenza della specie nelle pinete demaniali a ridosso delle spiagge ravennati”, spiegano i militari. La segnalazione è stata confermata in seguito a valutazione con esperti circa la possibilità di diffondere la notizia, “affinché prevalga l’accettazione dell’evento come naturale conseguenza delle modificazioni ambientali e socio-economiche del territorio, piuttosto che l’avversione”.

L’ESEMPLARE NON RAPPRESENTA UN PERICOLO PER L’UOMO

L’esemplare, infatti, non rappresenta un pericolo per l’uomo. Il suo arrivo si spiega con il progressivo abbandono delle aree collinari e montuose della Penisola, e con l’incremento delle potenziali prede come daini, cinghiali e caprioli a valle. A queste si aggiungono poi le specie alloctone come la nutria, o anche fagiani e lepri. L’appello rivolto ai cittadini da parte dei carabinieri per la Biodiversità è quello di collaborare segnalando reperti organici affinché possano essere analizzati a livello di Dna, unica strada per avere la certezza che si tratti di un tipo di lupo appenninico e non di un esemplare ibridato con cani domestici. Questo perché, “la perdita dell’identità genetica” rappresenta “la sfida principale che il lupo si trova a dover affrontare nel terzo millennio”. (Ansa, foto dei Cc Biodiversità di Punta Marina-Ravenna)

  • Dario |

    Direi che è l’uomo che rappresenta un pericolo per il lupo. Piveraccio, il lupo, quanto non lo invidio…

  Post Precedente
Post Successivo