Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
2019-02-27t214212z_143174565_rc14a962b8c0_rtrmadp_3_people-bush

Sully, il cane di servizio di George H.W. Bush, ha una nuova missione

C’è una nuova missione per Sully: il cane di servizio dell’ex presidente George H.W. Bush, scomparso a novembre, è stato assegnato a un nuovo incarico nel programma del Walter Reed National Military Medical Center. A godere delle doti del labrador retriever di 2 anni – che sa aprire le porte, prendere gli oggetti e aiutare in varie attività – ora saranno i pazienti dell’ospedale appena fuori Washington. Nel suo nuovo ruolo di “caporeparto”, Sully e sei altri suoi colleghi a quattrozampe devono “portare sostegno, conforto e allegria ai veterani, ai loro familiari e al personale della struttura, contribuendo a ridurre lo stress e ad aumentare i sentimenti positivi”, spiega una nota del centro medico militare nazionale. E lui, di rimando, sul proprio account Instagram ha pubblicato la foto sotto e ha scritto “è un onore e un privilegio entrare a far parte della squadra del WRNMMC”. Il cane “continuerà a diffondere il suo amore al Walter Reed Hospital come ha fatto quando il nonno aveva più bisogno di lui”, ha scritto Jenna Bush Hager, nipote dell’ex presidente Usa, su Twitter. Sully era stato consegnato a Bush nel giugno 2018. Il nome Sully gli è stato dato in onore del pilota di linea in pensione Chesley “Sully” Sullenberger III, diventato famoso con l’atterraggio sul fiume Hudson che nel 2009 salvò la vita a decine di passeggeri.

sully_nuovo_lavoro