Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
soccorso_alpino

Valanga a Sestriere, in soccorso anche le unità cinofile

AGGIORNAMENTO DELLE 19.30

Dopo le ricerche i soccorritori hanno appurato che nessuno era stata investito: solo due persone erano state minacciate dalla massa di neve ed entrambe erano riuscite a mettersi in salvo e a tornare a valle. Le squadre di soccorritori hanno comunque bonificato la grossa valanga con l’utilizzo di apparecchi Artva, per verificare la presenza di persone, e cani da valanga.

+++
POST ORIGINALE

Sono due gli scialpinisti che si sono salvati dalla valanga che si è staccata da Punta Rognosa, sopra Sestriere. Sono stati loro a dare l’allarme al soccorso alpino, a cui hanno riferito di non aver visto altre persone coinvolte. Le loro condizioni di salute sono buone. “Allo stato attuale si presume che non vi siano persone travolte ma due elicotteri del 118 e una trentina di tecnici, comprese unità cinofile, stanno operando per bonificare la valanga” che è di grosse dimensioni”, precisa ancora il soccorso alpino. Nella foto sotto (Ansa/Cnsas), un elicottero del 118 sul luogo della valanga che si è staccata da Punta Rognosa sopra Sestriere. La foto sopra, in cui è ritratta un’unità cinofila del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico, è d’archivio.

Un elicottero del 118 sul luogo della valanga che si è staccata da Punta Rognosa sopra Sestriere, Torino, 24 novembre 2018. ANSA/CORPO NAZIONALE DI SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO