Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Brown bear cubs Gianni, left, and Sam, play in an area of Rome's Bioparco, Thursday, May 24, 2018. The two 18-month old cubs, exploited for photo opportunities in a hotel of northern Albania, were taken to Italy after been recovered by some animals rights associations. (AP Photo/Alessandra Tarantino)

Salvati in Albania 3 orsetti bruni: trasferiti al Bioparco di Roma

Da ieri tre cuccioli di orso bruno salvati in Albania, grazie ad una complessa operazione internazionale, hanno trovato una nuova casa al Bioparco di Roma. Il salvataggio è stato condotto dalle tre associazioni Salviamo gli Orsi della Luna, Four Paws e Salviamo gli Orsi Albanesi, insieme alla Fondazione Bioparco di Roma ed in collaborazione con i Ministeri del Turismo e dell’Ambiente albanesi. “Si tratta di due fratelli maschi, Gianni e Sam, nati all’inizio del 2017, e Mary, una giovane femmina, sottratti da condizioni di vita insostenibili”, spiega il presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa.

ORSI TENUTI AL GUINZAGLIO COME CAGNOLINI

“In Albania infatti – prosegue – gli orsi vengono strappati alle madri quando sono molto piccoli, allevati dall’uomo, tenuti al guinzaglio come cagnolini e sfruttati per foto ricordo a pagamento, oppure utilizzati per attirare clienti in ristoranti e locali. Gli animali vivono in piccole gabbie, in condizioni intollerabili, spesso senza cibo né acqua, privati di qualunque forma di benessere. Diventati adulti risultano dunque inutili, oltre che pericolosi; ovviamente non possono essere rilasciati in natura, ove soccomberebbero”.

HANNO TROVATO CASA NELLA “VALLE DEGLI ORSI”

Da oggi in poi i tre plantigradi vivranno in un’area costruita per loro accanto alla Valle degli Orsi, ricca di elementi naturali e di stimoli tali da garantire loro un elevato livello di benessere, nel pieno rispetto delle esigenze fisiologiche e comportamentali. Nei prossimi giorni i tre orsi non saranno visibili perché saranno sottoposti ai controlli veterinari e per consentire loro di ambientarsi nella nuova area. (foto Alessandra Tarantino/Ap)

03f0212e37f94de0bf1af52228433534