Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
I tre lama Buffon, Shaquiri e Tiento in questi giorni sono le star della via Romea. Prosegue infatti il pellegrinaggio verso Roma degli altoatesini del Renon Thomas Burger, Thomas Mohr e Walter Mair con i loro compagni di viaggio a quattro zampe che attirano l'attenzione degli altri pellegrini e di chi li incontra lungo il percorso. "E' incredibile - racconta Mair - la simpatia che suscitano i lama. C'è che ci accompagna per un pezzo, c'è chi ci offre da mangiare e chi addirittura alloggio". Partiti il 20 febbraio da Bolzano, la comitiva ha superato Civita e è ormai nella zona di Viterbo. "Noi e gli animali siamo in splendida forma. Con una media di 25 km al giorno siamo quasi troppo veloci e dobbiamo rallentare perché l'udienza in Vaticano con papa Francesco è fissata per l'11 aprile. Oggi riposiamo". I pellegrini saranno in prima fila con i loro amati animali e consegneranno una papalina e dei calzini di lana alpaca. Sperano anche di incontrare il premier Gentiloni che è un habitué del Renon. Il 28 marzo 2018. ANSA/ UFFICIO STAMPA   +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Tre lama in pellegrinaggio da Bolzano a Roma: portano le calze di alpaca a Papa Francesco

AGGIORNAMENTO DEL 10 APRILE 2018 IN CODA – I LAMA ARRIVATI A ROMA

+++

POST ORIGINALE

I tre lama Buffon, Shaquiri e Tiento in questi giorni sono le star della via Romea Germanica. Prosegue infatti il pellegrinaggio verso Roma degli altoatesini del Renon Thomas Burger, Thomas Mohr e Walter Mair con i loro compagni di viaggio a quattro zampe, tre camelidi delle Ande che attirano l’attenzione degli altri pellegrini e di chi li incontra lungo il percorso. “E’ incredibile – racconta Mair, che li alleva con gli alpaca – la simpatia che suscitano i lama. C’è che ci accompagna per un pezzo, c’è chi ci offre da mangiare e chi addirittura alloggio”. Partiti il 20 febbraio da Bolzano, la comitiva ha superato Civita e è ormai nella zona di Viterbo. “Noi e gli animali siamo in splendida forma. Con una media di 25 km al giorno siamo quasi troppo veloci e dobbiamo rallentare perché l’udienza in Vaticano con papa Francesco è fissata per l’11 aprile. Oggi riposiamo”, hanno detto stamattina. I pellegrini saranno in prima fila con i loro amati animali e consegneranno una papalina e dei calzini di lana alpaca. Sperano anche di incontrare il premier Gentiloni che è un habitué del Renon. In Alto Adige, la famiglia Mair alleva lama ed alpaca dal 1996 e “vanta il primato di proprietari dell’allevamento più vecchio e più grande d’Italia, denominato ‘de Oro’, tra gli allevamenti di maggiore successo in Europa, sia a livello di riconoscimenti che per la grandissima varietà genetica. Alpaca e lama sono animali molto resistenti, curiosi, e dal carattere dolce e simpatico. Il manto dei nostri esemplari (più di 100) è caratterizzato da una lana fitta, sottile e brillante”, spiega sul proprio sito. (nelle foto Ansa alcune tappe del pellegrinaggio tra cui, sotto, a Civita di Bagnoregio, “la città che muore” a causa dell’erosione)

+++

AGGIORNAMENTO DEL 10 APRILE 2018 – I LAMA ARRIVATI A ROMA

Bagno di folla a Roma per i tre lama, partiti lo scorso 20 febbraio con i loro padroni in pellegrinaggio verso la città eterna. Il gruppo è stato ricevuto oggi dal presidente del consiglio Paolo Gentiloni, che è un habitué del Renon, e domani, durante l’udienza in Vaticano, i pellegrini intendono consegnare a papa Francesco una papalina e dei calzini di lana alpaca. I tre lama Buffon, Shaquiri e Tiento hanno suscitato enorme clamore durante la loro passeggiata per le vie e le piazze del centro di Roma. Hanno fatto tappa, tra l’altro, a Campo de’ Fiori, nel Ghetto, alla chiesa di Sant’Ignazio di Loyola in Campo Marzio, al Panteon, per poi raggiungere il Colosseo.

I tre lama Buffon, Shaquiri e Tiento in questi giorni sono le star della via Romea. Prosegue infatti il pellegrinaggio verso Roma degli altoatesini del Renon Thomas Burger, Thomas Mohr e Walter Mair con i loro compagni di viaggio a quattro zampe che attirano l'attenzione degli altri pellegrini e di chi li incontra lungo il percorso. "E' incredibile - racconta Mair - la simpatia che suscitano i lama. C'è che ci accompagna per un pezzo, c'è chi ci offre da mangiare e chi addirittura alloggio". Partiti il 20 febbraio da Bolzano, la comitiva ha superato Civita e è ormai nella zona di Viterbo. "Noi e gli animali siamo in splendida forma. Con una media di 25 km al giorno siamo quasi troppo veloci e dobbiamo rallentare perché l'udienza in Vaticano con papa Francesco è fissata per l'11 aprile. Oggi riposiamo". I pellegrini saranno in prima fila con i loro amati animali e consegneranno una papalina e dei calzini di lana alpaca. Sperano anche di incontrare il premier Gentiloni che è un habitué del Renon. Il 28 marzo 2018. ANSA/ UFFICIO STAMPA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

 

I tre lama Buffon, Shaquiri e Tiento in questi giorni sono le star della via Romea. Prosegue infatti il pellegrinaggio verso Roma degli altoatesini del Renon Thomas Burger, Thomas Mohr e Walter Mair con i loro compagni di viaggio a quattro zampe che attirano l'attenzione degli altri pellegrini e di chi li incontra lungo il percorso. "E' incredibile - racconta Mair - la simpatia che suscitano i lama. C'è che ci accompagna per un pezzo, c'è chi ci offre da mangiare e chi addirittura alloggio". Partiti il 20 febbraio da Bolzano, la comitiva ha superato Civita e è ormai nella zona di Viterbo. "Noi e gli animali siamo in splendida forma. Con una media di 25 km al giorno siamo quasi troppo veloci e dobbiamo rallentare perché l'udienza in Vaticano con papa Francesco è fissata per l'11 aprile. Oggi riposiamo". I pellegrini saranno in prima fila con i loro amati animali e consegneranno una papalina e dei calzini di lana alpaca. Sperano anche di incontrare il premier Gentiloni che è un habitué del Renon. Il 28 marzo 2018. ANSA/ UFFICIO STAMPA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

I tre lama Buffon, Shaquiri e Tiento in questi giorni sono le star della via Romea. Prosegue infatti il pellegrinaggio verso Roma degli altoatesini del Renon Thomas Burger, Thomas Mohr e Walter Mair con i loro compagni di viaggio a quattro zampe che attirano l'attenzione degli altri pellegrini e di chi li incontra lungo il percorso. "E' incredibile - racconta Mair - la simpatia che suscitano i lama. C'è che ci accompagna per un pezzo, c'è chi ci offre da mangiare e chi addirittura alloggio". Partiti il 20 febbraio da Bolzano, la comitiva ha superato Civita e è ormai nella zona di Viterbo. "Noi e gli animali siamo in splendida forma. Con una media di 25 km al giorno siamo quasi troppo veloci e dobbiamo rallentare perché l'udienza in Vaticano con papa Francesco è fissata per l'11 aprile. Oggi riposiamo". I pellegrini saranno in prima fila con i loro amati animali e consegneranno una papalina e dei calzini di lana alpaca. Sperano anche di incontrare il premier Gentiloni che è un habitué del Renon. Il 28 marzo 2018. ANSA/ UFFICIO STAMPA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++