Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
petalondra

All’ingresso della London Fashion Week la protesta animalista di Peta: “Indossa la tua pelle”

Un inizio un po’ movimentato quello della London Fashion Week, la settimana della moda nella capitale britannica. Un gruppo di giovani manifestanti in topless aderenti alla associazione animalista Peta ieri hanno protestato contro l’utilizzo dei derivati animali, in particolare pellicce, nei capi d’abbigliamento. Sfidando il freddo della Londra ancora invernale le ragazze hanno inscenato la loro protesta nello Strand al grido di “indossa la tua pelle”. L’associazione coglie spesso le occasioni di forte esposizione mediatica per far sentire la propria voce: un’iniziativa simile la People for the Ethical Treatment of Animals l’ha lanciata all’apertura della New York Fashion Week pochi giorni fa con la campagna “I’d rather go naked than wear fur” interpretata dall’attrice Gillian Anderson mentre il giorno prima che iniziasse l’Olimpiade invernale una attivista si è presentata in biancheria a Pyeongchang, in Corea del Sud, per portare fin sotto i cinque cerchi olimpici le ragioni degli animali. (foto sopra e sotto Vianney Le Caer/Invision/Ap)

Topless PETA, People for the Ethical Treatment of Animals,  activists stage a demonstration  to protest the use of animal products in the fashion industry, in London, Friday, Feb. 16, 2018.( Vianney Le Caer/Invision/AP)