Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
crocebz

Da oggi è ferma l’ambulanza veterinaria di Bolzano, manca l’ok della Cri nazionale

L’ambulanza veterinaria della Croce rossa di Bolzano da oggi è ferma. L’attività è sospesa “con decorrenza 04.02.2018” fino a quando la Cri nazionale non chiarirà se sia opportuno o meno continuare a erogare il servizio. “Il consiglio direttivo del Comitato Cri Alto Adige ha deliberato tale decisione nella seduta del 01.02.2018, a seguito della nota della Presidenza Nazionale Cri, con la quale si afferma che l’attività in oggetto non rientra tra quelle Statutarie”, avvisa la presidente Monika Schivari. “Un servizio che funzionava ed era apprezzato dagli utenti e dal personale, ci dispiace molto sospenderlo – dice al telefono Schivari – ma temiamo sanzioni, non possiamo proprio andare avanti”. Continua invece l’attività dei cinofili e quella dedicata alla pet therapy. L’ambulanza – la prima d’Italia ad accorrere in soccorso degli animali feriti, domestici e selvatici – ha iniziato a viaggiare un anno e mezzo fa, ne abbiamo scritto qui su 24zampe, ma da allora non ha mai avuto l’approvazione della presidenza nazionale, che si limitava a “tollerarne” la presenza. La speranza della presidente altoatesina è che giunga presto una risposta all’interpello fatto pervenire a Roma e che magari questo stop sia solo “una conseguenza della recente legge che estende la protezione civile agli animali“. E’ anche con questo spirito civico che Monika Schivari tiene a dire che “se qualcuno chiama noi non lo abbandoniamo, l’attenzione al servizio rimane immutata”.