Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Domani apre la caccia, animalisti uniti contro governo, Regioni e Galletti: “Ignorata emergenza”

AGGIORNAMENTO DEL 17 SETTEMBRE 2017 IN CODA – BONELLI (VERDI): 12 MLN ANIMALI UCCISI OGNI GIORNO

+++

POST ORIGINALE

In barba agli appelli di animalisti ed esperti, domattina apre la stagione venatoria ufficiale, peraltro già pre-aperta da due settimane in metà delle regioni. Non è servito l’ultimo appello rivolto oggi a Milano dall’assemblea del Movimento animalista, non sono servite le 300mila persone che attraverso i canali web di Enpa hanno chiesto lo stop della caccia, a nulla è valso anche l’altolà dell’Ispra, l’istituto scientifico di riferimento per la fauna selvatica del ministero dell’Ambiente, che sconsigliava di sparare agli animali dopo un’eccezionale stagione di incendi. “Grazie al silenzio-assenso del ministro Galletti e del governo tutto, premier compreso – spiega una nota della Protezione animali -, domenica 17 settembre riparte il rito di sangue delle doppiette. Nel mirino dell’Enpa anche le Regioni, undici delle quali avevano chiesto lo stato di calamità naturale per il fuoco e la siccità, che “hanno ignorato l’emergenza, limitandosi nel migliore dei casi a qualche provvedimento di facciata, privo di sostanziale efficacia”. “In un Paese dove si ferma tutto – ha detto Michela Vittoria Brambilla -, solo la caccia non si ferma mai. Rifletta il ministro Galletti ed attivi i poteri del governo per sostituirsi all’inerzia delle Regioni e sospendere in extremis la stagione venatoria”. Parole pronunciate dal presidente nazionale del Movimento animalista oggi a Milano, durante l’assemblea pubblica dal titolo “Difendi la vita” che di fatto ha aperto la campagna elettorale della giovane formazione politica. Ma “di fronte all’indifferenza di amministrazioni comunque molto sensibili al consenso venatorio – riprende Enpa -, il ministro Galletti si è disinteressato degli abitanti più fragili del Paese. Proprio per questo nei giorni scorsi l’Enpa, insieme con altre associazioni (Lac, Lav e Lipu), ha inviato una diffida legale al ministro, affinché provveda in tal senso. Ma ancora oggi tutto tace”.

  • Di caccia abbiamo già scritto qui e qui su 24zampe nei giorni scorsi

+++

AGGIORNAMENTO DEL 17 SETTEMBRE 2017 – BONELLI (VERDI): 12 MLN DI ANIMALI UCCISI OGNI GIORNO
“Nonostante gli incendi che hanno coperto ben 134.796 ettari in Italia, secondo i dati prodotti dal sistema Copernicus-Effis della UE, più del quadruplo rispetto alla media 2008-2016, nonostante l’Ispra abbia spiegato  l disastroso impatto della siccità di quest’anno sull’ambiente e sulla fauna selvatica, esposta a maggiori sforzi per il reperimento di cibo ed acqua, con compromissione delle attività riproduttive, nonostante la desertificazione che procede con percentuali anche del 70% di territorio a rischio (come in Sicilia), oggi la caccia si è riaperta senza che né il Governo, né le Regioni né tantomeno il Ministro dell’Ambiente siano intervenuti per frenare l’uccisione di specie che sono state già decimate dalle emergenze estive”. Così il coordinatore dei Verdi Angelo Bonelli per il quale “secondo i dati delle associazioni animaliste le catastrofi estive hanno ucciso più di 50 milioni di animali di ogni specie. E con la riapertura della caccia 500 mila animali potranno essere uccisi ogni ora, più di 12 milioni al giorno. Eppure le Regioni e il Governo avevano in mano gli strumenti per fermare questa carneficina.” “Un ministro dell’Ambiente che non fosse ossimoro della carica che porta – conclude Bonelli – avrebbe impedito la riapertura della caccia, come chiesto più volte da noi Verdi e da tutte le associazioni ambientaliste italiane. Preoccupazioni inascoltate da Galletti, così oggi le doppiette hanno potuto agire indisturbate su tutto il territorio nazionale uccidendogli animali selvatici proprio quando questi sono più vulnerabili, anche a causa delle emergenze incendi e siccità. Una strage che si poteva fermare, anche alla luce del fatto che ben in 11 Regioni il piano faunistico venatorio è assente o
scaduto”.

  • Margherita Cairo |

    Vergognatevi assassini schifosi

  Post Precedente
Post Successivo