Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
20animaliletali

Gli animali che fanno più vittime umane: prima la zanzara con 830mila, lo squalo solo sei

Come ne uccide più la gola che la spada, anche la zanzara, inaspettatamente, fa più vittime dell’assassino dei mari per antonomasia. I numeri sono davvero impressionanti: nella penosa classifica del milione e mezzo di decessi umani totali causati da animali, la zanzara è l’animale più mortale al mondo con 830mila vittime mentre lo squalo fa “appena” sei morti l’anno. Lo testimonia un grafico pubblicato sul blog di Bill Gates, “gates notes”, qui, che elabora i dati riferiti al 2015 raccolti da varie istituzioni internazionali (Ihme, Who, CrocBite, Fao, Norwegian Institute for Nature Research, International Shark Attack File, National Geographic, Pbs, National Science Foundation, Cdc, Wwf, French Institute of Research for Development, Wilderness & Environmental Medicine, Nature.). Il secondo gradino del triste podio lo occupa l’uomo, animale quando serve, a quota 580mila, poi i serpenti con 60mila. I vituperati lupi si fermano a dieci vittime ogni 365 giorni, i leoni arrivano a cento mentre i coccodrilli toccano i mille. “E’ la malaria a consentire alla zanzara di essere tanto letale – spiega il patron di Microsoft -: manca ancora, infatti, un vaccino universalmente disponibile anche se per il 2018 tre paesi sono al lavoro in un progetto pilota dell’Oms”.

venti_animali_letali_2015