Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
afp_l98ma

Bulgaria, impiantate al gatto Pooh due zampe posteriori artificiali: “E’ rinato”

Il gattone Pooh vive una seconda vita dopo che gli sono state impiantate zampe posteriori artificiali al titanio nella Clinica veterinaria  Central Vet Clinic di Sofia. Nell’aprile dello scorso anno Pooh riuscì appena a tornare a casa dopo aver perso le due zampe probabilmente in un incidente stradale. La sua padrona si era rivolta immediatamente alla clinica veterinaria dove il chirurgo Vladislav Zlatinov, per la prima volta in Bulgaria, ha effettuato un’operazione di impianto di zampe artificiali. La tecnica utilizzata è quella del luminare del settore, il britannico Noel Fitzpatrick, che nel 2009 ha eseguito per primo con successo un’impianto simile a un gatto di nome Oscar. Dopo mesi di cure, oggi il gattone Pooh è in ottime condizioni e cammina senza problemi. “Siamo fieri di aver registrato un successo in questa vicenda”, ha detto Vladislav Zlatinov citato dai media. “E siamo pronti per replicarlo”. Detto, fatto: Zlatinov ha già effettuato un’altra operazione su un gatto di otto mesi di nome Steven. (nella foto sopra Afp/Nikolay Doychinov, il gatto Pooh)

afp_l20bi

Pooh a Sofia, in braccio a una veterinaria della Central Vet Clinic (Afp)

2017-02-01t122103z_969094044_rc1cfac55a20_rtrmadp_3_bulgaria-bionic-cat

Pooh osserva da vicino le nuove zampe posteriori in titanio (Reuters/Stoyan Nenov)

afp_l98m9

Pooh mette alla prova le due nuove zampe posteriori, che lo rendono indipendente anche durante il gioco (Afp)

afp_l2120

Un primo piano delle zampette in titanio (Afp)